Primo lotto Quartieri: oltre 1,7 milioni nel 2018

Primo lotto Quartieri: oltre 1,7 milioni nel 2018

- in Le ultime, Treviso
62
0
santabona vecchia
Vie rinnovate praticamente in ogni quartiere: questo il piano dei lavori, complesso ed ambizioso, programmato da Ca' Sugana.
In totale lavori di manutenzione per 1.717.102,23 €, con lo scopo di mettere in sicurezza le strade cittadine, ed in particolare le zone maggiormente a rischio per i residenti: attraverso asfaltature, marciapiedi, percorsi ciclabili, dissuasori di velocità, o il ripristino della segnaletica orizzontale, il Comune ha dato il via lo scorso aprile ad un piano strategico per la sicurezza e la mobilità, in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini.
Il programma è organizzato in tre lotti, e la prima tranche degli interventi è già in corso: completati i dossi rallentatori in strada Santa Bona Vecchia - a nord del tratto interessato dal prossimo cantiere di messa in sicurezza - e in via Canizzano, sulla quale domani verrà realizzato l'ultimo dissuasore di velocità, all'altezza dell'intersezione con via Giovanna D'Arco, e quindi nei pressi della Chiesa Parrocchiale; prosegue invece la messa in sicurezza di strada San Pelaio – in questo momento si sta intervenendo sul tratto di fronte a piazzale Costituzione – ed è in corso di completamento la nuova ciclabile della Noalese, che potrebbe inaugurarsi già la settimana prossima, tempo permettendo; a Santa Bona e Fiera si ripristina la segnaletica orizzontale, in Strada del Galletto – nei pressi di via Ronchese – è in corso d'opera la realizzazione del nuovo marciapiedi.
Fanno parte del primo lotto anche i lavori che coinvolgono il tratto iniziale di viale Brigata Marche a Santa Maria del Rovere, la zona del centro storico compresa tra Borgo Cavalli, via Fra' Giocondo e porta San Tomaso (lato viale Nino Bixio), e infine l'intervento più oneroso: 120.000 € per risistemare via Sant'Antonino, nel percorso che va dal sottopasso alla Chiesa, cantiere appena ripartito dopo che un guasto ad una fresa aveva costretto la ditta a sospendere i lavori per qualche giorno.
Già assegnati anche i prossimi appalti, che dunque sono pronti a partire: gli interventi del lotto 3 e del lotto 5 andranno a sistemare altre zone del Centro Storico, di San Bartolomeo, Fiera. Monigo, Canizzano, via Ottavi a San'Angelo (intervento particolarmente atteso dai cittadini), via Santa Bona Nuova, San Giuseppe, San Liberale, e l'intera via San Zeno. Per partire con questi interventi, che verranno tutti completati entro il 2018, indispensabile il coordinamento con Open Fiber, che nel frattempo sta completando i propri interventi per portare la banda ultralarga in tutto il territorio comunale.

Facebook Comments

You may also like

“Il Muro”: emozioni e testimonianze al Teatro Del Monaco

"Dall'altra parte avevo mia figlia piccola. Quella notte