Primo lotto Quartieri: oltre 1,7 milioni nel 2018

Primo lotto Quartieri: oltre 1,7 milioni nel 2018

- in Le ultime, Treviso
99
0
santabona vecchia
Vie rinnovate praticamente in ogni quartiere: questo il piano dei lavori, complesso ed ambizioso, programmato da Ca' Sugana.
In totale lavori di manutenzione per 1.717.102,23 €, con lo scopo di mettere in sicurezza le strade cittadine, ed in particolare le zone maggiormente a rischio per i residenti: attraverso asfaltature, marciapiedi, percorsi ciclabili, dissuasori di velocità, o il ripristino della segnaletica orizzontale, il Comune ha dato il via lo scorso aprile ad un piano strategico per la sicurezza e la mobilità, in grado di rispondere alle esigenze dei cittadini.
Il programma è organizzato in tre lotti, e la prima tranche degli interventi è già in corso: completati i dossi rallentatori in strada Santa Bona Vecchia - a nord del tratto interessato dal prossimo cantiere di messa in sicurezza - e in via Canizzano, sulla quale domani verrà realizzato l'ultimo dissuasore di velocità, all'altezza dell'intersezione con via Giovanna D'Arco, e quindi nei pressi della Chiesa Parrocchiale; prosegue invece la messa in sicurezza di strada San Pelaio – in questo momento si sta intervenendo sul tratto di fronte a piazzale Costituzione – ed è in corso di completamento la nuova ciclabile della Noalese, che potrebbe inaugurarsi già la settimana prossima, tempo permettendo; a Santa Bona e Fiera si ripristina la segnaletica orizzontale, in Strada del Galletto – nei pressi di via Ronchese – è in corso d'opera la realizzazione del nuovo marciapiedi.
Fanno parte del primo lotto anche i lavori che coinvolgono il tratto iniziale di viale Brigata Marche a Santa Maria del Rovere, la zona del centro storico compresa tra Borgo Cavalli, via Fra' Giocondo e porta San Tomaso (lato viale Nino Bixio), e infine l'intervento più oneroso: 120.000 € per risistemare via Sant'Antonino, nel percorso che va dal sottopasso alla Chiesa, cantiere appena ripartito dopo che un guasto ad una fresa aveva costretto la ditta a sospendere i lavori per qualche giorno.
Già assegnati anche i prossimi appalti, che dunque sono pronti a partire: gli interventi del lotto 3 e del lotto 5 andranno a sistemare altre zone del Centro Storico, di San Bartolomeo, Fiera. Monigo, Canizzano, via Ottavi a San'Angelo (intervento particolarmente atteso dai cittadini), via Santa Bona Nuova, San Giuseppe, San Liberale, e l'intera via San Zeno. Per partire con questi interventi, che verranno tutti completati entro il 2018, indispensabile il coordinamento con Open Fiber, che nel frattempo sta completando i propri interventi per portare la banda ultralarga in tutto il territorio comunale.

Facebook Comments

You may also like

E’ Bruna Graziani la Donna Trevigiana dell’anno

Che ci fosse molta attesa attorno al premio