Integrazione nel mondo sportivo con Comitato Paralimpico con numerosi ospiti e relatori di livello nazionale

 

L’Amministrazione Comunale di Villorba, in collaborazione con il Comitato Paralimpico Veneto, Team Veneto – Special Olympics, Unified Sports for All e la Banda Comunale Albino Gagno, organizza sabato 29 giugno 2024 a Villa Giovannina la prima edizione del “Festival dell’Inclusione”, un’intera giornata dedicata all’integrazione delle persone con disabilità nella comunità sportiva. Tra momenti formativi nella mattinata e momenti di intrattenimento nel pomeriggio, un’esperienza completa e coinvolgente per tutti i partecipanti. Grandi soddisfazioni derivano dagli sportivi con disabilità, e alle porte dei Giochi Olimpici, questo festival rappresenta il momento ideale per far comprendere alle società sportive quanto possa essere semplice predisporre attività inclusive.

L’obiettivo del Festival dell’Inclusione è di promuovere l’integrazione delle persone con disabilità nella comunità sportiva, favorendo l’accesso a opportunità sportive e formative e aprendo nuove porte all’inclusione sociale. Il Festival dell’Inclusione mira a valorizzare le competenze e le potenzialità delle persone con diverse abilità, offrendo loro la possibilità di partecipare attivamente alla vita sportiva e sociale della comunità villorbese.

La giornata del Festival sarà ricca di attività, a partire dalle ore 10 con l’apertura ufficiale e i saluti istituzionali, seguiti dall’intervento del vescovo Tomasi, referente per lo sport del Nord-Est. Subito dopo, alle 10.15, si potrà assistere a una performance di danza inclusiva con le ballerine della Polisportiva Terraglio. Alle 10.30, il presidente del CIP Ruggero Vilnai e lo psicologo e giocatore di Powerchair Hockey Gianmarco Panizzo parleranno della gestione e promozione dell’attività sportiva paralimpica. Alle 11.40 una seconda performance di danza inclusiva. Si prosegue alle 12.00 con il consigliere Davide Meneghini che discuterà dell’inclusione lavorativa e sociale nel 2024, seguita da un’ulteriore performance di danza inclusiva alle 12.45. Nel pomeriggio, alle 15.00, la giornalista Antonella Stelitano tratterà il tema dello sport e inclusione, con esempi ispiratori come Silvia Biasi. Nel pomeriggio mostra fotografica di reportage sportivo di Riccardo Pravettoni con inaugurazione alle 16.15, con l’apertura e visita guidata alle 16.30. Seguirà alle 17.30, l’intervento di Daniele Furlan, presidente dell’Associazione Melograno, sul tema della ripresa e resilienza. Alle 18.00 infine al Campo Polisportivo di Via Marconi, si terrà una partita di calcio unificato tra squadre composte da atleti con disabilità intellettiva e partner normodotati, organizzata da Special Olympics. La serata si concluderà alle 21.00 in Piazza Aldo Moro con lo spettacolo degli Ugualmente Artisti e della Banda Comunale Gagno.

L’iniziativa sottolinea l’importanza cruciale di favorire l’integrazione delle persone con disabilità nella nostra società, puntando a far sì che questo impegno non sia limitato a singole occasioni ma diventi continuativo. Oltre a promuovere la cultura dell’inclusione, l’evento potrà generare benefici significativi per il turismo e il tessuto produttivo della nostra comunità.