social tg+ 18 dicembre ed. pomeriggio

social tg+ 18 dicembre ed. pomeriggio

- in Elenco edizioni TG+
122
0
Featured Video Play Icon

Lega-Genty, si tratta – ma il Carroccio non vuole i suoi fedelissimi

Politica. In vista delle elezioni comunali del 2018, la Lega Nord vuole ricucire la frattura con Giancarlo Gentilini. Non è un segreto che le parti stiano trattando, tuttavia il Carroccio sembra irremovibile sugli estremi della propria offerta: le porte sono aperte solo per lo Sceriffo, non invece per i suoi fedelissimi.

Weekend di caos natalizio in città– Grande afflusso di gente per Natale ma traffico e parcheggi in tilt

Attualità. E’ scoppiato il Natale a Treviso. Nel weekend sabato e soprattutto domenica, decine di migliaia di persone si sono riversate dalle periferie nel centro storico trevigiano, inondando i parcheggi e paralizzando il traffico urbano per alcune ore, specie nel pomeriggio. Polemiche in zona Santi Quaranta, presso il Villaggio di Natale allestito sulle Mura al Bastione San Marco, dove l’assenza di vigili urbani che regolamentassero il passaggio delle macchine ha generato un viavai selvaggio degli automobilisti fra le bancarelle natalizie.

In tilt il pagamento dei ticket – disagi all’ULSS, Benazzi sollecita Banca Intesa

Sanità. Le colonnine elettroniche per il pagamento dei ticket all’ULSS non funzionano da giorni. Il passaggio delle operazioni finanziarie da Veneto Banca a Intesa Sanpaolo, che ha rilevato l’istituto di Montebelluna, sta infatti incorrendo in problemi tecnici inattesi. I disagi maggiori soprattutto nei distretti staccati, dove le colonnine costituiscono il solo sistema per il pagamento automatico dei ticket. Francesco Benazzi alza la voce e chiede a Banca Intesa una tempestiva risoluzione.

TVB, stop clamoroso con Ravenna – 66-73 casalingo inflitto dall’abbordabile Orasì. Pilla chiede scusa

Basket. Doveva essere l’inizio di una serie positiva, e invece è arrivata la più brutta sconfitta stagionale per la De’ Longhi, battuta 73-66 al Palaverde da un’avversaria tutt’altro che irresistibile come l’Orasì Ravenna. Tutta la squadra ha giocato sotto i propri standard, a parte lo stoico capitan Fantinelli. Spicca il dato dei liberi, con appena 11 realizzazioni su 17. Al termine del match Pillastrini si è scusato coi tifosi dicendo “Non ci resta che chiuderci in palestra, lavorare sodo e ripartire”.

Facebook Comments

You may also like

22-29 aprile: Echo meeting ed Echo Grand Prix a Treviso

Dal 22 al 29 aprile, Treviso “Città d’organi