Polizia locale in azione
Polizia locale in azione

Individuato e denunciato dalla Polizia Locale un cittadino di Torre di Mosto grazie alla videosorveglianza comunale.

È successo qualche giorno fa quando, all’intersezione tra Via 13 Martiri e Via Carozzani, la conducente di una autovettura è stata violentemente tamponata da una utilitaria condotta da un uomo che, ingranata la retromarcia, si è dato a precipitosa fuga. Le testimonianze degli astanti hanno permesso agli agenti di risalire ad un veicolo, la cui targa è stata rilevata poco distante grazie ai tracciati della videosorveglianza comunale.

Gli agenti hanno individuato il fuggitivo nel figlio della proprietaria del mezzo, un cittadino torresano di 45 anni, con precedenti di polizia e patente di guida sospesa a tempo indeterminato, che ha tentato di scagionarsi addirittura incolpando dell’accaduto la ignara madre; il responsabile è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per omissione di soccorso.

Per la vittima del tamponamento la prognosi iniziale è di 10 giorni.

“Ringrazio il personale dell’ufficio infortunistica stradale per il costante impegno profuso e la professionalità quotidianamente dimostrata, lavoro egregiamente svolto anche grazie all’ampliamento del sistema di Videosorveglianza che ha reso possibile individuare in breve tempo l’auto fuggita” dichiara l’assessore alla sicurezza Walter Codognotto”.

“Gli investimenti fatti in questi anni sia nella sicurezza stradale sia nella sorveglianza danno i loro frutti, grazie anche all’impegno costante della Polizia Locale. La cosa più importante è però la prevenzione: l’obiettivo deve essere zero incidenti, e per raggiungerlo invito tutti i cittadini a essere responsabili nei loro comportamenti di guida, andando a tutelare sia gli altri che loro stessi” conclude il Sindaco Andrea Cereser.