TG+ 18 MAGGIO pomeriggio

TG+ 18 MAGGIO pomeriggio

- in Elenco edizioni TG+
385
0
Featured Video Play Icon
  • Treviso in Rosa : intervista esclusiva a presidente LILT

Sono già 10.000 le donne iscritte alla terza edizione Treviso in Rosa, la manifestazione podistica che si correrà domenica per sostenere la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Oggi pomeriggio intervistiamo in esclusiva per voi il dottor Alessandro Gava, primario a Ca’ Foncello e presidente provinciale della Lilt. Restate sintonizzati sul Social TG+ e su Notizie Plus.

  • Adunata, idea super ZTL : centro piace senza bus e macchine, si lavora su pedonalizzazione

Il successo clamoroso dell’Adunata degli alpini ha indotto la giunta Manildo a mettere allo studio un ampliamento della zona pedonale all’interno delle mura. Gianni Colladon, presidente di Mom, ha dichiarato di poter volentieri ripensare la distribuzione delle linee degli autobus in città. Tutti i dettagli nel nostro approfondimento.

  • Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+
    Iscriviti al Social TG+
  • Processo Mose a rilento : Venezia Nuova chiede i danni, ma l’udienza è rinviata

Ancora 7 mesi extra prima che parta la causa civile nell’ambito del maxi-processo Mose. Il Consorzio Venezia Nuova infatti, che ha chiesto 40 milioni di risarcimento danni a manager e aziende, si è appena visto posticipare a dicembre la prima udienza. Il tutto mentre sui capi penali del procedimento incombe il forte pericolo della prescrizione.

  • TVB, ora si fa dura : Bologna corsara anche in garadue, finisce 70-73

Niente da fare per la De’ Longhi ieri sera in garadue: la Fortitudo Bologna ha espugnato ancora il Palaverde, portandosi sul 2-0 nella serie di questi quarti di finale, e ora obbliga Treviso a vincere tre partite consecutive. Sul profilo facebook del Social TG+ trovate le nostre interviste esclusive di ieri sera al presidente Vazzoler, a Davide Moretti e ad altri protagonisti del match, e qui il racconto completo della partita.

Facebook Comments

Leggi anche

La Regione riduce i trasporti pubblici. Mantenuta la mobilità essenziale

Il presidente della Regione del Veneto ha firmato