Trail “Corro ma non tremo”, occasione di sport e di solidarietà

Trail “Corro ma non tremo”, occasione di sport e di solidarietà

- in Cronaca, Sport
285
0
Duerocche 2016_passaggio_2b

“Corro ma non tremo” è il suggestivo claim con cui viene annunciato il trail che si correrà domenica 12 marzo in quel di Cornuda, in provincia di Treviso. Sarà l’occasione per trascorrere una giornata di sport in compagnia - fanno sapere gli organizzatori Ottavio Massaretti e la rivista Spirito Trail - ma soprattutto per aiutare chi si trova in difficoltà. Il ricavato sarà infatti donato alle popolazioni terremotate del centro Italia. La  partenza è fissata alle 9 da Piazza Giovanni XXIII, dietro il municipio; il percorso si articola lungo tre tracciati che in parte ricalcheranno i nuovi percorsi della Duerocche 2017.

La corsa, infatti, oltre a perseguire finalità benefiche, sarà una sorta di anteprima della Duerocche, il classico evento del 25 aprile, che quest'anno sarà valido anche come prova di qualificazione per il prestigioso Ultra-Trail du Mont-Blanc, la gara in ambiente naturale più prestigiosa al mondo che ogni anno, a cavallo tra agosto e settembre, porta migliaia di appassionati a sfidare le montagne più alte e spettacolari d’Europa.

La partecipazione alla prova trail sui 48 chilometri della Duerocche frutterà a ogni atleta due punti, che concorreranno a determinare il punteggio necessario per prendere parte alle tre gare inserite nel programma del Ultra-Trail du Mont-Blanc: la CCC (Courmayeur-Champex-Chamonix) di 101 chilometri con 6.100 metri di dislivello, la TDS (Sur les Traces des Ducs de Savoie) di 119 chilometri e 7.200 metri di dislivello, e l’OCC (Orisières-Champex-Chamonix) di 56 chilometri e 3.500 metri di dislivello. Sfide che ogni anno contribuiscono a scrivere la leggenda dell’Ultra-Trail du Mont-Blanc e che, nel 2017, avranno come prologo anche la Duerocche.

Duerocche 2016_passaggio_1b

Un cenno sulla Duerocche

La Duerocche è nata nel 1972 per iniziativa di un gruppo di appassionati. Giunta alla 46^ edizione, è una delle corse più longeve del Triveneto e si svolge sempre nella stessa data: il 25 aprile. Il nome deriva dai luoghi di partenza e di arrivo che caratterizzavano il percorso originario: la Rocca monumentale di Asolo e il Santuario della Madonna della Rocca di Cornuda. Siamo nel cuore della Marca Trevigiana e la Duerocche coniuga al meglio le caratteristiche di un territorio unico: gli splendidi scorci naturali e le tradizioni di una terra che ha scritto pagine importanti della nostra storia. Cinque i percorsi: 6 e 12 chilometri per tutti, 14 chilometri per il Nordic Walking, 21 e 48 chilometri per gli appassionati di trail. Nellultimo decennio, la Duerocche ha conosciuto una progressiva crescita di presenze, passando dai 1.700 partecipanti del 2006 agli oltre 6.000 del 2016

Facebook Comments

You may also like

TG+ 11 APRILE 2017

Queste le principali notizie da Treviso e provincia