Truffatori porta a porta si fingono incaricati del Comune

Truffatori porta a porta si fingono incaricati del Comune

- in Cronaca, Le ultime
308
0
truffe_porta_a_porta

A Marcon, già da qualche giorno, stanno girando dei falsi funzionari del Comune al fine di truffare la popolazione con il compito di raccogliere fondi benefici destinate ad iniziative sociali.

E dopo le tentate truffe a Miane di Treviso, segnalate da un anziano signore di Combai (ne abbiamo parlato QUI), ora arrivano nel veneziano i falsi incaricati comunali che promuovono l’acquisto di un pulmino da utilizzare per scopi di natura sociale.

Al Comune ed alle autorità sono giunte nei giorni scorsi molte segnalazioni: i malviventi di prima battuta sonderebbero il terreno con una telefonata illustrando l’iniziativa benefica e, in un secondo momento percepita la buona possibilità di truffa, inviano un incaricato al ritiro del denaro.

Il Comune si è subito attivato emettendo un comunicato che avviserebbe la popolazione della presenza di questi individui: “Avvisiamo la cittadinanza che attualmente non è in corso alcuna raccolta fondi autorizzata dall’amministrazione comunale, con la finalità di acquistare un pulmino a scopi sociali. Sono giunte, infatti, segnalazioni che chiedono riscontro di questa iniziativa che sviluppa tramite un primo contatto telefonico e successivamente tramite la presenza di un incaricato per il ritiro del contante. Si ribadisce, pertanto, che tutto ciò non ha alcun fondamento e che l’amministrazione comunale non ha autorizzato alcun soggetto a spendere il nome dell’ente per tale finalità”.

Matteo Venturini

truffe_porta_a_porta

Facebook Comments

Leggi anche

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia