Vela e Ciclismo. Venezia a Rio con Zennaro e Tarlao

Vela e Ciclismo. Venezia a Rio con Zennaro e Tarlao

- in In edicola, Padova, Sport, Treviso, Venezia
596
0
silvia zennaro a crotone 1

Venezia trionfa sul mare e sulla pista grazie alla velocita in acqua e nel cronometro di due suoi campioni: Silvia Zennaro e Andrea Tarlao

[s2If !current_user_can(access_s2member_level1)] …READ MORE[/s2If][s2If current_user_can(access_s2member_level1)]

La Federazione seleziona Silvia Zennaro per le olimpiadi di Rio de Janeiro

Silvia Zennaro (Singolo Femminile Laser Radial) Nata a Chioggia (VE) il 26 ottobre 1989, iscritta alla Facoltà di Farmacia e tesserata per le Fiamme Gialle, il gruppo Sportivo della Guardia di Finanza, anche Silvia Zennaro è alla sua prima partecipazione Olimpica, culmine di un quadriennio in cui è costantemente cresciuta, fino ad affacciarsi stabilmente nella top ten della classe a livello internazionale. Già Campionessa Italiana di categoria nel 2014 e seconda nel 2015, al momento occupa la 26ma posizione nella Ranking List internazionale e nell’ultima tappa della Coppa del Mondo, in Francia, si è classificata 17ma. «Quello delle Olimpiadi è un obiettivo relativamente recente, ho iniziato a pensarci seriamente solo dal 2011, quando ho vinto il Mondiale della classe Europa» – spiega la Zennaro. «Sono sempre andata per gradi: all’inizio l’obiettivo era vincere una regata, poi una più importante, poi è arrivato il Mondiale. A quel punto c’è stata la decisione di passare a una Classe Olimpica, il Laser Radial, quindi lavorare per l’obiettivo Olimpiade: ora voglio continuare a crescere dando sempre il massimo».

Un ciclista veneziano convocato in azzurro

Andrea Tarlao pronto alle sfide di Rio. Ai 15° Giochi Olimpici riservati al settore Paralimpico, a Rio dal 7 al 18 settembre, il ciclismo italiano e veneziano sarà rappresentato da Andrea Tarlao, portacolori delle Fiamme Azzurre/Sorgente Pradipozzo. Andrea – che 4 anni fa partecipò ai Giochi di Londra – questa volta si cimenterà nelle gare a cronometro individuale e in linea perché la Federazione ha deciso di non partecipare alle prove su pista. «Rappresentare l’Italia – ha osservato Andrea Tarlao – è un grande orgoglio. Una convocazione che mi ha dato grande carica e mi consentirà di dare il meglio di me stesso». Come è noto a Londra il corridore del ct Mario Valentini e di patron Daniele Comacchio si classificò 4. nella cronometro, 5. nell’inseguimento, 7. nel km e 10. in linea. «Vado a Rio con l’esperienza acquisita a Londra e la consapevolezza di poter essere tra i protagonisti – ha proseguito -. Ho voglia di riscatto ma anche di divertirmi. Sono competitivo e non avverto il peso di salire sul podio a tutti i costi. Quello che ha contribuito alla mia crescita non soltanto sportiva è stato il ritrovarsi a Londra tutti insieme dove le nazionalità non contavano. Vivere tutti sotto lo stesso tetto fu bellissimo e mi diede tanta voglia di vivere». Andrea partirà per Rio l’8 settembre e sarà impegnato il 14 nella cronometro e il 17 nella corsa in linea.

Gian Nicola Pittalis

Andrea Tarlao 1 Andrea Tarlao silvia zennaro a crotone 1 Silvia-Zennaro-Laser-Radial1

[/s2If]

Facebook Comments

Leggi anche

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha