Visita col trucco, ortopedico licenziato

Visita col trucco, ortopedico licenziato

- in Cronaca, Le ultime, Salute
487
0
Cattura

Il professionista ha sconsigliato alla paziente le terapie in convenzione con l’Usl consegnando il buono per una ditta privata. Il medico durante la visita consegna alla paziente un buono, "sponsorizzando" una ditta. E le consiglia di acquistare un macchinario, piuttosto che effettuare delle terapie. La clinica ieri ha rimosso il professionista dall'incarico, appena avuta notizia del caso dall'Usl 7. La visita era stata effettuata in regime di convenzione (dopo prenotazione al Cup) al Blue Medical Center, struttura di Godega, da tredici anni convenzionata con il servizio sanitario. «Non era mai accaduto in quindici anni d'attività - spiega amareggiata e turbata la titolare, Orietta Trevisanato Zampieri - abbiamo chiuso immediatamente i rapporti con il medico». «Sono stato ingenuo, l'ho fatto per aiutare un'amica - si sarebbe giustificato l’ortopedico G.P., di 66 anni». Da sei mesi forniva prestazioni come libero professionista al Blue Medical Center. Consegnato il buono, la paziente, afflitta da scoliosi cervicale e lombare, e bloccata da due settimane alla schiena, sarebbe stata poi contattata dalla rappresentante: l'obiettivo era la vendita dell'apparecchio. L'Usl 7 ha quindi richiesto di prendere provvedimenti nei confronti del medico. «Cinque minuti di visita, nemmeno spogliata e non avevo radiografie recenti. Mi ha dato un buono per una visita gratuita di una rappresentante per vendermi la magnetoterapia - è stata la segnalazione della donna, arrivata anche all'azienda sanitaria - io ho chiesto prima di provare a fare terapie con l'Usl 7, lui mi ha risposto che non servivano, meglio se compravo la macchina, per risparmiare». Le ha quindi consegnato la carta intestata alla ditta privata con il contatto dell'amica rappresentante. Si è mosso anche il direttore generale Francesco Benazzi, che proprio la settimana scorsa ha attivato il servizio "Dillo al direttore", per ricevere segnalazioni, con l'obiettivo di migliorare i servizi erogati. Il poliambulatorio si riserverà di presentare una denuncia, come parte lesa. I professionisti che collaborano con il centro sottoscrivono una carta dei valori.

Gian Nicola Pittalis

Cattura

Facebook Comments

You may also like

OFFI-CINE Veneto sulle ali del Leone

Alla 73° MOSTRA DEL CINEMA OFFI-CINE veneto ha