Vittoria in gara3: Treviso Basket è in Serie A

Vittoria in gara3: Treviso Basket è in Serie A

- in Le ultime, Primo piano, Sport, Treviso
473
0
TVB in A

BENFAPP CAPO D'ORLANDO - DE' LONGHI TREVISO 65-76

BENFAPP: Laganà 4 (2/4 da 2), Mei 5 (0/1, 1/8), Bellan 6 (0/3, 2/3), Parks 25 (6/13, 1/8), Bruttini 14 (5/12 da 2); Murabito 3 (1/3 da 3), Mobio 6 (0/2, 2/2), Galipò 2 (1/1, 0/1), Neri, Donda 0 (0/1 da 2). Ne: Trapani, Triche. All.: Sodini

DE' LONGHI: Imbrò 16 (1/1, 3/7), Logan 36 (8/8, 6/12), Burnett 5 (1/3, 1/3), Severini 0 (0/1, 0/2), Tessitori 6 (3/4, 0/1); Alviti 5 (1/3, 1/4), Barbante, Chillo 3 (1/1 da 2), Uglietti 5 (2/3, 0/3). Ne: Sarto, Saladini, Vanin. All.: Menetti

ARBITRI: Brindisi, Pierantozzi, Terranova

NOTE: pq 18-17, sq 27-37, tq 47-59. Tiri liberi: CdO 16/20, TV 9/18. Rimbalzi: CdO 21+11 (Parks 5+7), TV 31+11 (Tessitori 6+3). Assist: CdO 10 (Mei 4), TV 16 (Burnett 4). Fallo tecnico a Mei al 19'12" (27-36). 5 falli: Tessitori al 38'14" (61-69).

Premiazione Treviso Serie AC'è la firma del Professore, David Logan, sulla promozione di Treviso Basket in Serie A. Il veterano statunitense, già MVP della Coppa Italia di A2, si ripete nella partita più importante della stagione, gara3 di finale promozione. E lo fa quando la sua squadra accusa un momento di crisi nel corso della ripresa: dopo aver toccato il +22 (33-55), la De' Longhi accusa un break pesante, un 28-10 che pare riportare in partita la Benfapp. Invece nel momento topic Logan si accende, si carica sulle spalle il peso dell'attacco biancoceleste e colpisce al cuore con penetrazione, step-back e tripla. Sette punti in fila che stordiscono i paladini, colpiti infine al cuore dalla bomba di Burnett che ad un minuto dalla fine fa scorrere i titoli di coda.

Vittoria meritata ma sudatissima quella di TVB: è proprio il caso di dirlo, in un PalaFantozzi bollente non solo di tifo. Se ne accorge anche coach Marco Sodini, tecnico della Benfapp costretto in infermeria da un colpo di calore. Si scivola molto, troppo, e col passare dei minuti il rischio d'infortunio aumenta. Il primo ad avere la peggio è Laganà che scivola sulla condensa sul parquet ed esce a braccia. L'intensità è alta, le difese non concedono molto e la De' Longhi fatica a trovare il +10 di metà gara. Al rientro dagli spogliatoi le bombe di Logan valgono l'allungo prima che Parks lanci la carica paladina. Lo stesso americano però si fa male in un contatto fortuito e nel finale la sua assenza si fa sentire. Anche perché se Imbrò getta al vento tanti possessi, Logan si dimostra al contrario glaciale. Treviso festeggia, dopo sette anni rivedrà le stelle della Serie A. Ma onore anche a Capo d'Orlando.

Pagelle:

DE' LONGHI: Tessitori 7; Logan 10; Burnett 7,5; Alviti 7; Barbante 6; Imbrò 6,5; Chillo 6; Uglietti 8; Severini 6; Menetti 6,5

BENFAPP: Bruttini 7; Laganà 7; Parks 8; Mobio 6,5; Murabito 6; Mei 6; Bellan 7; Galipò 6,5; Neri ng; Donda ng; Sodini ng

 

 

 

(Photo credit: Ciamillo/Castoria per LNP, uff. stampa Treviso Basket)

Facebook Comments

Leggi anche

Giornata dell’Alzheimer, le iniziative a Pieve di Soligo

Domani, 21 settembre, è la giornata celebrativa dedicata