Zaia: “Vogliamo la totale riapertura dal 18 maggio”

Zaia: “Vogliamo la totale riapertura dal 18 maggio”

Zaia presenta i pulciniZaia presenta i pulcini

Durante il punto stampa, Luca Zaia ha annunciato che tutti i Presidenti di Regione chiederanno al Governo un incontro urgente, nel quale solleciteranno Conte e i Ministri a dare l'ok per la riapertura, dal 18 maggio, di tutte le attività che attualmente non possono operare. I governatori chiedono che venga fatta una riunione entro domani con l’esecutivo. “Dal 18 maggio si dia almeno la possibilità di far ripartire i motori, per quanto riguarda le linee guida noi le abbiamo già pronte. E questo deve valere per tutto, dalla cura estetica alla persona alle spiagge. Quindi se a livello governativo non ci sono, che venga dato ad ogni singola Regione la possibilità di gestire la riapertura. Il 1. giugno è un tempo troppo lungo”.

Sul discorso relativo al virus artificiale, Luca Zaia ha fatto una precisazione. “In questo Paese, se uno propone una riflessione, c'è qualcuno che ha sempre da ridire. Ho detto che il virus si spompa così velocemente, perché mi sono informato e ci sono 4 motivazioni che confermano questa ipotesi. Tra queste c'è quella di Luc Montagnier che ha sequenziato il virus, notando che il virus del pipistrello ha la sequenza giusta e una parte che è uguale al virus dell'Aids. Non è un discorso complottista, può essere che qualcuno stesse lavorando per produrre un vaccino per l'HIV”.

Alla fine, Luca Zaia ha portato in stanza i pulcini che sono stati fatti nascere nella sede della Protezione Civile a Marghera. Saranno affidati ad una Fattoria Didattica della Scuola Ecologica e non verranno mangiati. Non vivranno in una gabbia, ma saranno liberi all'interno della fattoria.

I dati relativi all’epidemia. Sono stati fatti 440.125 tamponi. Le persone isolate sono 5.014 (+149), positive sino ad ora 18.722 (+39 su circa 10mila tamponi). I Ricoverati 796, di cui 408 sono ancora positivi. In terapia intensiva i posti occupati sono 75 (-3) dei quali 37 positivi, che sono quelli che sono scritti nel bollettino. Dimessi 2.986, morti in ospedale 1.261 (+9), in regione complessivamente 1.657. Nati 82.

Facebook Comments

Leggi anche

Reyer, definiti i gironi della Supercoppa

L’Assemblea della Lega Basket Serie A ha ratificato