I FALO’ DEL SOLSTIZIO

I FALO’ DEL SOLSTIZIO

- in Le ultime, Viaggi
88
0
falo-alla-sella-markbachjoch

Croci, fiori, lettere: un filo di luce che ricama le montagne del Tirolo

 

La montagna si accende nel buio della notte. Un ricamo di piccoli fuochi vibranti traccia un segno sul pendio. Sono i falò del solstizio.

 

Croci, fiori, lettere. Brillano sui versanti delle montagne, lambiscono le vette, intessono un filo di luce attorno ai paesini. Unospettacolo che si perde nel buio e nel silenzio, mentre chiusi nei piles ci si stringe nell’aria fresca della notte e si rimane senza parole.

Sono i falò del solstizio del Tirolo, la tradizione pirica più diffusa dell’arco alpino, che nel 2010 l’Unesco ha addirittura dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Si celebrano attorno al 21 giugno e festeggiano il giorno più lungo e la notte più corta dell’anno. Un’usanza ereditata pare dalle popolazioni celtiche che come in tutti gli altri momenti più significativi dell’anno, celebravano anche il solstizio d’estate appiccando fuochi sui monti.

Questi falò svolgevano la funzione di un calendario, segnalando il momento opportuno per la semina e il raccolto, l’attività e il riposo, l’invocazione e il ringraziamento degli dei.

 

Ma qualcuno li ricollega anche al mito del sole. Si narra infatti che il sole si affatichi particolarmente nel superare i momenti di passaggio, dunque per sostenerlo gli uomini devono accendere dei fuochi.

Nei secoli a venire a Chiesa sostituì la festa del solstizio estivo con la ricorrenza per la nascita di Giovanni Battista il 24 giugno,e i fuochi del solstizio assunsero il nome di “fuochi di San Giovanni”, e successivamente all’inizio del 19° secolo, della festa di“fuochi del Sacro Cuore”di Gesù, in ricordo al voto fatto al Sacro Cuore nel 1796 sulle montagne tirolesi. In quell’ anno, infatti quando le truppe francesi capeggiate da Napoleone minacciarono la regione, i rappresentanti del Tirolo la affidarono alla protezione del Sacro Cuore di Gesù.

Ecco perchè questi falò disegnano le forme di croci, cuori, fiori o lettere legate alla tradizione mistica.

Giugno diventa allora un mese speciale per un week end in Tirolo: le accensioni dei falò si concentrano prevalentemente attorno alla data del solstizio, con qualche opportunità nella prima settimana di giugnoe un “last fire” d’eccezione a fine agostoper chi si fosse perso lo spettacolo. Sono talvolta accompagnati da feste e momenti di degustazione.

Ecco le località e gli appuntamenti.

fuochi-del-solstizio-sulla-nordkette-a-innsbruck

KARTITSCH

9 giugno 2018

Intorno al comune di Kartitsch nella valle Lesachtal, si vedono innumerevoli fuochi del solstizio durante la sera prima della domenica del Sacro Cuore di Gesù. Tutta la cresta del Karnischer Kamm, e addirittura le case del paese, sono illuminate e decorate.

PERTISAU

16 giugno 2018

La notte del solstizio qui è incredibilmente romantica: si può vivere con una crociera notturna con il battello sul lago Achensee. Dopo le 22-00 il mondo alpino intorno al lago viene illuminato dai falò. Il giro di due ore circa parte da Pertisau alle ore 21.00.

EHRWALD

23 giugno 2018

Un impressionante spettacolo viene offerto ogni anno per il solstizio nella Tiroler Zugspitz Arena. L'ampia conca intorno alle località Ehrwald, Lermoos e Biberwier è la quinta ideale :quasi 10.000 falò illuminano il cielo notturno.

 

Innsbruck, Fuoco di montagna (c)Tirol Werbung, Christian Wührer

INNSBRUCK

23 giugno 2018

Particolarmente spettacolare è anche la festa del solstizio sulla Nordkette a Innsbruck. Qui i tradizionali falò sono accompagnati da momenti musicali e gastronomici in tutte le stazioni della funivia Nordkettenbahn, mezzo ideale per ammirare i fuochi.

 

ELLMAU

23 giugno 2018

Anche al Wilder Kaiser le montagne sono “in fiamme“ per il solstizio. All'Hartkaiser, che si può raggiungere con la funivia da Ellmau (aperta fino alle ore 00.30), i falò si festeggiano con il barbeque “Feiabrenna“. Al tramonto si accendono fuochi anche al ristorante alpino Bergrestaurant Brandstadl, che si può raggiungere con la funivia Brandlbahn a Scheffau (aperta dalle ore 18 alle 23).

HOPFGARTEN

23 giugno 2018

La Hohe Salve è considerata una delle più belle montagne panoramiche del Tirolo. La notte del 23 giugno anche qui si possono ammirare i fuochi utilizzando gli impianti di risalita: la funivia Salvenbahn I + II a Hopfgarten e la funivia Hochsöll a Söll sono aperte fino alle ore 23.

fuoco-del-solstizio-a-st-johann-in-tirol

JOHANN IN TIROL

23 giugno 2018

Numerosi fuochi di solstizio illuminano la notte anche a St. Johann in Tirol, Oberndorf, Kirchdorf e Erpfendorf. La vista più suggestiva è quella che si gode dalla stazione sul monte Harschbichl, che si raggiunge con gli impianti St. Johanner Bergbahnen: con il bel tempo si vedono da lì centinaia di fuochi sulle cime del Wilder Kaiser, Kalkstein, delle Loferer e Leoganger Steinberge e del Kitzbühler Horn.

NIEDERAU

23 giugno 2018

Nella regione Wildschönau, l'estate viene salutata sulla sella Markbachjoch con una festa particolarmente bella. Si festeggia con un grande falò in una cornice di specialità tirolesi e musica dal vivo. Dalle ore 18.00 in avanti la funivia Markjochbahn a Niederau trasporta tutti gli ospiti a 1.500 metri per ammirare i falò.

BRIXENTAL

25 agosto 2018

Nella valle Brixental i fuochi del solstizio si accendono anche in agosto per festeggiare l’ estate. Durante la festa Brixentaler Bergleuchten, a partire dal tramonto, più di 40.000 fiaccole disegnano imponenti figure di fuoco. Chi vuole godere l'eccezionale spettacolo da lassù, può salire in cima con la funivia Alpenrosenbahn Westendorf (aperta dalle ore 19 alle 23). A valle si festeggia a Westendorf e Itter.

www.tirolo.com

Facebook Comments

You may also like

IDEE WEEKEND

EASY FISH, LIGNANO (UD), 14 – 17 GIUGNO