La delusione di Johnsen
La delusione di Johnsen

E’ successo davvero l’incredibile allo stadio Bentegodi, dove il Venezia FC, dapprima in doppio svantaggio, in rimonta pareggia, va ai supplementari dove riesce  anche ad andare in vantaggio. Poi il pari dei padroni di casa, un goal divorato da Johnsen e partita decisa alla roulette russa dei calci di rigore.

La cronaca: dopo una serie di tentativi ed occasioni da ambo le parti, il risultato si sblocca solo al 40′, quando Ilic dai 25 metri, con un gran sinistro, infila la sfera alle spalle di Pomini. Si va negli spogliatoi dopo 2 minuti di recupero con il parziale di 1-0. Nella ripresa il raddoppio degli scaligeri arriva al 58′, con Salcedo che, su assist di Dimarco, dalla breve distanza, mette la palla in rete. Dopo essere stato vicino al goal, il Venezia accorcia le distanze all’83, con una grande giocata di Johnsen che, di destro, beffa Pandur. Tre minuti più tardi, il pareggio: ancora Johnssen protagonista, questa volta però con un assist, che fa andare in goal Capello. Episodio da moviola al 94′, in pieno recupero. Johnsen, ancora lui,  in gran corsa da solo viene atterrato dall’ultimo difensore della squadra gialloblù. Per l’arbitro è tutto regolare. Si va ai supplementari, dove succede davvero di tutto. Al 98′ capitan Modolo segna il goal del 3-2, dando l’illusione di portare a casa l’incontro. Ma il pari dei gialloblu non si fa attendere: al 109′ è Vieira che sigla il 3-3 su azione da calcio d’angolo. L’episodio più clamoroso di tutto il match, però, avviene al 120′, quando su contropiede del Venezia, Johnsen tutto solo, a porta praticamente sguarnita, si divora letteralmente un goal già fatto, mettendo fuori la palla. Si va ai calci di rigore. Segnano Lazovic, Barak e Colley per i veronesi, Fiordilino per i lagunari. Modolo si vede parare la sfera mentre Capello la manda alta.

Tabellino:

HELLAS VERONA – VENEZIA FC: 3-3 (6-4 dcr)

Marcatori: 40′ Ilic, 58′ Salcedo, 84′ Johnsen, 88′ Capello, 98′ Modolo

HELLAS VERONA: Pandur; Faraoni (26′ Dawisowicz (76′ Tameze)), Magnani (46′ Di Marco), Empereur; Ruegg (76’Amione), Vieira, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni (62′ Colley) ; Salcedo. A disposizione:Silvestri, Berardi, Udogie, Terracciano, Cancellieri, , Bracelli, Pierobon.
All. Juric

VENEZIA FC: Pomini; St. Clair, Svoboda, Cremonesi (64′ Fiordilino), Marino (76′ Serena); Crnigoj (76′ Ferrarini), Rossi (64′ Modolo), Bjarkason; Capello, Forte (64′ Johnssen), Di Mariano.
A disposizione: Lezzerini, Vacca, Aramu, Maleh, Ceccaroni.
All. Soncin

Arbitro: Giacomo Camplone di Pescara

Ammoniti: 48′ Rossi, 49′ Cremonesi

Recupero: 2′ pt + 4′ st