La Giunta comunale, riunitasi oggi in web conference, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Mobilità Renato Boraso, la delibera con la quale vengono prorogate le tariffe vigenti relative alle aree di sosta e i parcheggi a pagamento nel Comune di Venezia.

Nello specifico la delibera sancisce il mantenimento delle modifiche alle tariffe dei servizi di sosta come approvate da apposite deliberazioni di Giunta comunale dal 2015 in poi. Permangono quindi, per tutto il 2021, due sole zone tariffarie: una da 1,20 euro e una da 0,80 euro. La prima vale per la Zona tariffaria 1 di Mestre e la seconda per le Zone 2 e 3 di Mestre, al Lido, a Marghera/Vega, in Via Ca’ Marcello. Si provvede poi a ribadire la tariffa giornaliera di 1 euro nei parcheggi scambiatori di Via Castellana e di Via Santa Maria dei Battuti e la gratuità per il periodo dalle ore 13 alle 15 di tutti i giorni dal lunedì al sabato.

Infine si è stabilito di mantenere valido fino al 31 marzo ed eventualmente sino a fine dell’emergenza da Covid-19, qualora vi sia copertura economica, quanto già approvato con deliberazione di Giunta comunale n° 84 del 19 marzo 2020 ovvero l’esenzione del pagamento in tutte le aree citate per i primi 90 minuti di sosta.

“Dopo aver approvato nell’ultima Giunta di dicembre la proroga per tutto il 2021 della sospensione delle limitazioni all’accesso e alla circolazione nel centro di Mestre proprio nell’ottica di supportare le attività economiche del territorio – commenta Boraso – oggi abbiamo voluto dare un ulteriore segno di attenzione alla cittadinanza, per agevolare il più possibile il commercio, confermando la gratuità per i primi 90 minuti della sosta”.