Lo stato del ponte Lino Toffolo
Lo stato del ponte Lino Toffolo

La Giunta comunale di Venezia, riunitasi nei giorni scorsi, ha approvato, su proposta dell’assessore alla Viabilità Renato Boraso, il progetto definitivo comprensivo di fattibilità tecnica ed economica che prevede il restauro totale del ponte Longo – Lino Toffolo a Murano, che presenta un elevato stato di usura e degrado. Si tratta di un importante intervento che complessivamente vedrà lo stanziamento di 1,1 milioni di euro, parte dei quali già cantierizzati lo scorso gennaio, in opere di urgente messa in sicurezza.

“Con questa delibera – spiega Boraso – andiamo ad approvare un progetto che vedrà la sistemazione totale di un ponte che garantisce una connessione fondamentale alla viabilità pedonale dell’isola di Murano e che ha visto un ultimo parziale intervento di manutenzione nel 1999. Il Ponte, di epoca ottocentesca, costituito da un’unica arcata a sesto ribassato di luce pari a 33 metri e che questa Amministrazione, anche su indicazione del compianto consigliere comunale Paolo Pellegrini, ha intitolato a Lino Toffolo, presenta stati di corrosione molto avanzati che richiedono un intervento urgente per evitare problemi di sicurezza. Lavori che, quindi, si è deciso di affrontare in maniera radicale andando a sostituire interamente il piano di calpestio e le strutture secondarie di supporto. Per quanto riguarda invece la struttura principale, questa verrà restaurata e affiancata da una nuova struttura in acciaio che assolverà ai carichi imposti dalle normative recenti. Verranno inoltre apportate modifiche ai sistemi di ancoraggio al ponte stesso delle tubature di acqua e gas per garantire una maggiore funzionalità e accessibilità in caso di successive operazioni di controllo e manutenzione. Una serie di interventi che dureranno sei mesi dal momento di inizio lavori e che comporteranno la chiusura totale del ponte. Al fine di evitare un reale e prolungato disagio alla cittadinanza si è quindi deciso di garantire il transito e una viabilità pedonale provvisoria realizzando un collegamento mediante moduli galleggianti che congiunga la riva Longa con l’opposta fondamenta da Mula. L’Amministrazione comunale sta dimostrando di voler continuare in quel percorso intrapreso fin dal 2015 per garantire la sicurezza e la manutenzione della Città – conclude Boraso – e questo importante intervento su ponte Lino Toffolo ne è una dimostrazione”.