La grande sfida del Tiramisù il 21 marzo a Bologna

La grande sfida del Tiramisù il 21 marzo a Bologna

- in Eventi, Le ultime
382
0
disfida-tiramisu-Fico-Pasticceri-Treviso-Tolmezzo-gara

E' meglio il tiramisù di Treviso o quello di Tolmezzo? Sono più bravi i pasticceri trevigiani o quelli udinesi?
Lo scopriamo mercoledì 21 marzo, da FICO Eataly World, Bologna. Alla corte di Oscar Farinetti, infatti, si affronteranno due squadre di maestri del tiramisù:

  • i portabandiera trevigiani, eredi di Loli Linguanotti e Alda Campeol, che nel 1970 lanciarono il "Tirame Su" in tutto il mondo attraverso la cassa di risonanza allora costituita dal ristorante Le Beccherie
  • gli esperti di Tolmezzo, ispirati dalla cuoca Norma Pielli dell'Hotel Roma, che mise in menu il tiramisù nel 1959, ispirandosi a una ricetta di Pellegrino Artusi

A decretare il tiramisù vincitore sarà una giuria tecnica composta da Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, Tiziana Primori, amministratore delegato di Fico Eataly World, Gino Fabbri, presidente dall’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, Santi Palazzolo, il pasticcere che gestisce la Pasticceria siciliana di Fico, la giornalista enogastronomica Eleonora Cozzella, e Clara e Gigi Padovani, i giornalisti e scrittori che hanno rilanciato la storia di questo dolce. Prevista anche una giuria popolare di 50 persone scelte tra il pubblico.

L’idea di tenere l’insolita gara del Tiramisù a Fico è stata di Oscar Farinetti e della coppia Padovani, che con il libro “Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato” hanno puntato i riflettori su questo dessert, riscoprendone le vere origini friulane e venete.

Nonostante la natura di competizione, l'evento vuol essere anche una giornata di festa e riconciliazione, in grado di superare le rivendicazioni identitarie che hanno caratterizzato l'ultimo biennio di dualismo veneto-friulano.

Dopo lo show cooking e la proclamazione del vincitore, le degustazioni proseguiranno nel pomeriggio del 21 marzo nella pasticceria di Santi Palazzolo, mentre nel Parco del cibo sarà presentata una piccola mostra di interpretazioni creative del tiramisù dei maestri AMPI. I veneti e i friulani lavoreranno poi insieme per offrire a tutti un “tiramisù della pace”, seppellendo il “cucchiaino della discordia” perché questa specialità è un patrimonio di tutta la cucina italiana. 

Facebook Comments

You may also like

Imoco: è tornata Robin De Kruijf! “Sono a casa”

E' tornata "The Queen"! La centrale olandese Robin