Picchi di influenza nella Marca trevigiana. E’ allerta negli ospedali. Aperti in emergenza due reparti al Ca’ Foncello per ospitare i malati.

Picchi di influenza nella Marca trevigiana. E’ allerta negli ospedali. Aperti in emergenza due reparti al Ca’ Foncello per ospitare i malati.

- in Le ultime
121
0
medici

Una influenza così aggressiva da anni non si era mai verificata. C'è addirittura chi è a letto dalle festività natalizie. I migliaia si sono rivolti ai pronto soccorsi degli ospedali trevigiani, aumentando così anche il contagio. Tanti gli ammalati e tra questi un'alta percentuale per la quale si è reso necessario addirittura il ricovero.

E c'è allarme influenza anche all'ospedale di Treviso. Il Ca' Foncello libera addirittura due reparti per ospitare i malati, come riporta una nota della direzione generale. 

Per un mese esatto i reparti di otorinolaringoiatria e chirurgia maxillo facciale del Ca' Foncello ospiteranno una parte dei pazienti colpiti dall'influenza che in questi giorni sta raggiungendo il suo picco massimo. Una decisione, temporanea (si partirà da lunedì della prossima settimana) e senza precedenti, quella presa ieri, martedì, dal direttore generale Francesco Benazzi per sopperire agli accessi record al pronto soccorso dell'ospedale trevigiano.

Ogni giorno al Ca' Foncello giungono 50 persone influenzate in più rispetto alla media e di conseguenza crescono i ricoveri. I pazienti che attualmente si trovano nei reparti di otorinolaringoiatria e chirurgia maxillo facciale saranno distribuiti tra terza chirurgia e la pediatria. Spostata, sempre temporaneamente, anche la Breast Unit, inglobata dal reparto di ginecologia.

 

Facebook Comments

You may also like

Elezioni comunali a Treviso. Intervista a Stefano Bensa, responsabile della redazione di Treviso del Corriere del Veneto.

Una Treviso in fermento, che si appresta tra