PORFIDO DI PIAZZA DUOMO, AL VIA L’ALLESTIMENTO DEL CANTIERE

PORFIDO DI PIAZZA DUOMO, AL VIA L’ALLESTIMENTO DEL CANTIERE

- in Le ultime
420
0
unnamed

Sono iniziate nel pomeriggio di ieri 2 novembre le operazioni di allestimento del cantiere di piazza Duomo che da lunedì 6 novembre vedrà gli operai impegnati nel rifacimento della pavimentazione della sede viaria antistante la piazza che dal Calmaggiore porta fino all'incrocio con via Manin.
Per limitare al minimo i disagi e raggiungere l’obiettivo di consegnare la nuova pavimentazione davanti alla cattedrale per le festività natalizie, come richiesto dal sindaco e dall’assessore alla cura e al benessere Ofelio Michielan, i tecnici nella riunione odierna hanno individuato due fasi di cantiere.
La prima, che centra l’obiettivo chiesto dall’amministrazione di avere una nuova pavimentazione per Natale, verrà completata come annunciato entro un mese e comprenderà il rifacimento dell’area che dal Calmaggiore arriva al passaggio pedonale posto di fronte all'Ex Tribunale; la seconda fase verrà eseguita successivamente e vedrà il rifacimento della pavimentazione che dal passaggio pedonale arriva fino all'incrocio con via Manin.
Il costo totale dell’intervento, che verrà eseguito dalla ditta Edilavori di Ceggia, è di 400mila euro.

Le auto

L’area di parcheggio resterà sempre utilizzabile. Nella prima fase l'accesso e l'uscita dal parcheggio per le auto avverrà da viale Cesare Barristi, mentre verrà reso a doppio senso il tratto stradale dal parcheggio a via Riccati. Nella seconda fase del cantiere l'accesso avverrà da viale Cesare Battisti e l'uscita avverrà verso via Canova.

I bus

A partire da lunedì 6 novembre le linee degli autobus dirette in piazza Duomo verranno deviate da piazza San Pio X per via D’Annunzio (quindi con un’inversione momentanea del senso di marcia attuale) e da lì fatte proseguire per via San Liberale, Borgo Cavour e via D’Alviano, per raggiungere Porta Frà Giocondo e varco Filippini.

unnamed2

Dettagli sull’intervento
I lavori consistono nella rimozione dell'attuale pavimentazione in porfido compreso il sottofondo di posa (parte in sabbia, parte in sabbia e cemento e parte in resina) fino a portare a nudo la soletta in cemento armato realizzata 17 anni fa che è posta ad una profondità dal piano stradale variabile tra 15 e 22 cm.
Dopo aver ripulito l'estradosso della soletta, se necessario, sarà rettificato il piano di appoggio in modo da dare la giusta inclinazione al piano stradale per garantire il deflusso dell'acqua anche in senso trasversale, quindi si procederà alla posa della nuova pavimentazione su letto omogeneo di sabbia.

Residenti e commercianti

In questi giorni i tecnici del Comune consegneranno ai residenti e ai commercianti dell’area una cartina contenente le indicazioni sulla nuova viabilità.

Facebook Comments

Leggi anche

Ferragosto con food, drink e musica a Treviso città ma immersi nel verde

Ferragosto in città, ma immersi nel verde. A