Il primo tassello della nuova De’ Longhi Treviso Basket che affronterà nel 2020/21 il secondo anno in Serie A è una novità, l’ala-guardia Jeffrey Carroll, 26 anni, statunitense, lo scorso anno in A2 con Bergamo

Nativo della Virginia (è nato ad Alexandria il 6 novembre 1994), Carroll – 198 cm per 99 kg – ha frequentato dopo la Rowlett High School un college prestigioso, Oklahoma State: nella sua stagione da junior con la canotta dei Cowboys viene inserito nel Second-Team della All-Big 12 (17.5 punti e 6.6 rimbalzi a gara), mentre nella stagione da senior è nominato nel Third-Team con medie importanti (15.4 punti e 6.2 rimbalzi a gara). Nell’estate 2018 i Los Angeles Lakers lo inseriscono nel roster per la Summer League, e lo firmano con un Exhibit-10 contract. Carroll viene inserito nei South Bay Los Angeles, la squadra di G-League affiliata ai Lakers, dove gioca nella stagione 2018-2019 viaggiando a 9.7 punti in oltre 20 minuti in campo (24 partite giocate).

[huge_it_slider id=”5″]

Nella sua prima stagione europea 2019/20, a Bergamo in A2, Carroll si mette in luce nella formazione orobica giocando fino allo stop un ottimo campionato da “rookie” come testimoniano le sue cifre: 17.9 punti a gara con 6.2 rimbalzi e 2 assist. Le percentuali lo vedono tirare con il 55% da due, il 36% abbondante da tre e il 71% ai tiri liberi. Il suo high è di 30 punti con 7/11 da 2 e 4/6 da tre nella vittoria di Orzinuovi alla seconda di campionato.

E’ un esterno con punti nelle mani, predilezione per il tiro da tre e il gioco in campo aperto, un giocatore atletico capace di attaccare il canestro e di mettere energia in difesa, offrendo anche un sostanzioso aiuto a rimbalzo.

L’arrivo di Carroll apre interrogativi sulle possibili conferme nel reparto esterni di TVB. Per caratteristiche tecniche, il nuovo biancoceleste pare destinato a prendere il posto del capoverdiano Ivan Almeida, che in maglia De’ Longhi ha giocato appena due partite ufficiali restando poi a Treviso durante il lockdown. Le caratteristiche tecniche dei due sono piuttosto simili e ciò induce a pensare ad un addio all’esperta ala di passaporto portoghese. Sul fronte mercato intanto si attendono novità dalla trattativa per il rinnovo con Amedeo Tessitori, tentato da alcune offerte di Virtus Bologna e Manresa, anche se con ruoli non di primo piano. Coach Max Menetti ha già dichiarato di voler ripartire da David Logan, a patto che il veterano accetti di tornare in quella Marca da cui era fuggito lo scorso 8 marzo: secondo le ultime indiscrezioni però la guardia avrebbe deciso di trattare l’uscita dal contratto per la prossima stagione, forse per anticipare il ritiro dall’attività agonistica. Praticamente nulle le speranze di convincere Isaac Fotu a restare un altro anno nelle fila di TVB: il maori ha dichiarato in tempi non sospetti di voler giocare nuovamente una Coppa, una vetrina che Treviso non gli può offrire.