Sociale: assessore Lanzarin inaugura a Conegliano “Gli orti di Paolo”

Sociale: assessore Lanzarin inaugura a Conegliano “Gli orti di Paolo”

- in Le ultime
135
0
image

L’assessore regionale alle politiche sociali Manuela Lanzarin ha inaugurato, in rappresentanza del presidente Zaia, la nuova serra biologica della Comunità giovanile di Parè di Conegliano.

Il progetto, denominato “Gli orti di Paolo’ offre una nuova esperienza formativa ed educativa per i giovani ospiti della Comunità Giovanile, unica struttura residenziale dell’area dipendenze autorizzata dalla Regione del Veneto ad accogliere adolescenti con procedimenti penali e problemi di dipendenza in età 14-24 anni affidati ai Servizi Tutela Minorile dal Tribunale dei Minori. Fondata a fine degli anni Settanta dal salesiano don Antonio Prai, la comunità di Conegliano (acquisita 15 anni fa dall’Ulss 7) ha intitolato la nuova serra di 3 mila metri quadrati a Paolo Posapiano, presidente e fondatore dell’associazione che ha guidato dal 2003 la struttura con progetti innovativi  e che nel 2014 è prematuramente scomparso.

“La manualità e il lavoro della terra sono strumenti di condivisione e fattori terapeutici, una modalità di educazione e di crescitaha sottolineato l’assessore – in particolare negli anni di formazione della persona. Il lavoro è sempre strumento di realizzazione della persona e di dignità. Soprattutto quando è condiviso, e finalizzato ad una produzione comune e di riconosciuta utilità, aiuta a ridare consapevolezza, sicurezza e stabilità alle persone. E’ questa la dimensione educativa dell’agricoltura sociale, di una serra dove si coltivano prodotti biodinamici senza additivi: una scelta precisa, che assume un valore etico, e contiene un duplice messaggio di crescita e di libertà per persone con problemi di dipendenza  e per gli altri giovani in condizioni di disagio sociale”.

Facebook Comments

You may also like

Pedemontana: Villorba getta acqua sul fuoco

In relazione al Tracciato della Pedemontana che attraverserà