Venerdì la grande festa della Protezione Civile a Belluno

Venerdì la grande festa della Protezione Civile a Belluno

- in Cronaca, Le ultime, Regione veneto
451
0
protezione-civile-640x427

Si svolgerà venerdì dalle 18.30 presso la Spes Arena di Belluno la cerimonia che la Regione Veneto ha voluto dedicare a tutte le componenti del volontariato regionale di Protezione Civile. Un appuntamento che intende essere momento di ringraziamento per il lavoro svolto nelle emergenze dai volontari che tanto si sono adoperati durante il maltempo dello scorso autunno ma anche in altre calamità succedutesi durante l’anno.

Numerosi gli ospiti che si alterneranno sul palco. Ad aprire la serata saranno, infatti, gli interventi del capo del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile Angelo Borrelli e di quello dei vigili del Fuoco Fabio Dattilo, che daranno il benvenuto alle centinaia di volontari presenti.

Verrà poi proiettato un filmato che illustrerà le attività dei volontari sul campo durante la tempesta Vaja e, successivamente, verrà data la parola al referente regionale del Volontariato di Protezione Civile Maurizio Cappello e del direttore dell’Ufficio Volontariato del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile Roberto Giarola che discuteranno dell’organizzazione del volontariato nel sistema di protezione civile. Il prof. Giuseppe Maschio, del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Padova e componente della Commissione Nazionale per la previsione e prevenzione dei Grandi Rischi, interverrà proponendo una breve analisi sull’importanza della prevenzione.

All’assessore alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin, oltre che gli onori di casa di casa, spetterà il compito della consegna degli attestati di benemerenza regionale alle organizzazioni di volontariato.

“Oltre agli attestati alle diverse organizzazioni – spiega Bottacin – consegneremo, tramite i loro referenti, anche uno specifico distintivo destinato a tutti i volontari operativi che sono stati attivati nelle emergenze del 2018. Questo come segno tangibile del nostro grazie per la loro immensa disponibilità”.

Ad allietare la serata è prevista la presenza del coro Monte Dolada che proporrà, come intermezzo ai vari interventi, alcuni canti dedicati alla montagna ferita.

“Un grazie particolare al coro Monte Dolada e all’ANA per il supporto durante la manifestazione – conclude l’assessore – ma anche al Comune di Belluno che, avendo compreso l’importanza dell’evento, ha voluto offrirci lo spazio della Spes Arena oltreché l’apertura del parcheggio di Lambioi per agevolare l’afflusso del numeroso pubblico”.

In conclusione della cerimonia seguirà un momento conviviale con la collaborazione e il supporto della cucina da campo dell’ANA di Belluno.

 

Facebook Comments

Leggi anche

“In treno in bici”: riparte l’iniziativa della Regione. Sconti fino a 150 euro

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai Trasporti