Una veduta di Venezia
Una veduta di Venezia

Firmata oggi, giovedì 11 febbraio, un’ordinanza sindacale per la limitazione all’accesso di determinate strade e/o piazze del centro urbano, al fine di evitare situazioni di assembramento che possano aggravare il quadro pandemico locale, rilevato che il prossimo weekend coincide con il fine settimana grasso del Carnevale.

La decisione è stata assunta anche a seguito dell’ordinanza del presidente della Giunta regionale del Veneto, la n.11 del 9 febbraio 2021, con la quale si prevede che: “in applicazione dell’art.1, comma 5, DPCM 14.01.2021, i sindaci dispongono la chiusura al pubblico di strade o piazze nei centri urbani, allorquando valutino sussistere il rischio di assembramento, per tutta la giornata o in determinate fasce orarie, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private”.

Nello specifico, da domani venerdì 12 a domenica 14 febbraio 2021, dalle ore 15.00 alle 21.00 la Polizia locale avrà la facoltà di regolare l’accesso in alcune aree della città, con attività di “filtraggio” al fine di prevenire situazioni di assembramento.

Le zone sulle quali si potranno verificare le restrizioni sono:

1. Mestre, Riviera XX Settembre e vie limitrofe;
2. Mestre, Piazzale Donatori di Sangue e Calle Giovanni Legrenzi;
3. Venezia, Sestiere di Cannaregio – Fondamenta degli Ormesini – Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale;
4. Venezia, Sestiere di San Polo – Campo San Giacomo (in vulgo San Giacometto), Campo della Naranseria, Campo Cesare Battisti (già Bella Vienna) e calli e portici limitrofi;
5. Venezia, Sestiere di Dorsoduro  Campo Santa Margherita e calli, ponti e campielli limitrofi.

Verrà garantito in ogni caso l’accesso ed il deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private ubicate all’interno delle aree oggetto di limitazioni. L’ordinanza è stata trasmessa anticipatamente al Prefetto di Venezia per valutare il concorso delle Forze di Polizia dello Stato con la Polizia locale per la sua applicazione, in ossequio alla normativa di contenimento dell’emergenza pandemica nonché onde prevenire eventuali pericoli per l’ordine e la sicurezza pubblica.

“Ho condiviso con il sindaco Brugnaro e l’assessore Tosi questa ordinanza – dichiara l’assessore al Commercio Sebastiano Costalonga – e questo weekend saremo sul campo per sensibilizzare tutti a rispettare le norme anti-contagio. Per sconfiggere definitivamente questa pandemia ed uscire dalla crisi, infatti, è fondamentale rispettare le famose tre regole: distanziamento, mascherina e lavaggio delle mani. Non molliamo proprio ora! Non rinunciamo al Carnevale, ma divertiamoci in assoluta sicurezza”.