Bando delle Periferie. Accordo fatto tra Conte e Conte a Roma

Bando delle Periferie. Accordo fatto tra Conte e Conte a Roma

- in Cronaca, Le ultime
324
0
conte e conte

"C’è stata un’apertura da parte del Governo a finanziare tutti i progetti in fase avanzata. Treviso presenterà entro il 15 settembre tutti i progetti esecutivi che riceveranno così i fondi" le prime parole di Mario Conte, sindaco di Treviso dopo l'incontro che si è tenuto a Roma ieri sera proprio per parlare di fondi delle periferie e di bandi. E come hanno esultato i sindaci nell'incontro con il presidente del consiglio, Giuseppe Conte : "E' salvo il bando periferie, il Governo finanzierà i progetti in fase avanzata". 
E così, nell'incontro di ieri sera con i sindaci dell'Anci a Roma, si è sbloccato finalmente il bando periferie. L'iniziativa, fatta a spot dal precedente governo prevedeva, ad esempio, per il solo Comune di Treviso, il finanziamento di opere pubbliche per oltre 14 milioni di euro. Un bando che giustamente il governo Conte ha voluto rivedere per cercare anche la copertura finanziaria e capire se ci fosse davvero. Quindi, dopo l'iniziale rinvio, c'è stata un'apertura del Governo che ha deciso per il via libera ai progetti già in fase avanzata. Insomma incontro positivo ed esito positivo del vertice che si è svolto nella serata di martedì a Palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte e una decina di sindaci tra cui il primo cittadino trevigiano, Mario Conte. Il Comune di Treviso quindi dovrà presentare entro il 15 settembre tutti i progetti esecutivi che riceveranno così i fondi e potranno così essere avviati. Una ottima notizia per le periferie trevigiane che potranno riqualificarsi in progetti mirati e oculati senza dispersione di denaro o progetti inutili.

 

Facebook Comments

Leggi anche

Gli studenti trevigiani diventano autori di cinema grazie all’associazione Luciano Vincenzoni

Studenti trevigiani autori di soggetti cinematografici grazie all'Associazione