500 ciclisti da tutto il mondo sabato a Ponzano

500 ciclisti da tutto il mondo sabato a Ponzano

- in Le ultime, Sport
162
0
Rade Race 2017
Sabato 15 settembre, dalle ore 11.00 alle ore 14.00, cinquecento cicloturisti della RAD RACE - TOUR DE FRIENDS 2018, provenienti da tutti e cinque i continenti, transiteranno per  Ponzano Veneto, dove troveranno ristoro presso il Check Point allestito dal C.O.L. (Comitato Organizzatore Locale) presso la scuola primaria “E. Gastaldo”.
La Rad Race - Tour de Friends 2018 è una neonata corsa a tappe non competitiva, giunta alla sua seconda edizione, che vede centinaia di cicloturisti delle più svariate nazionalità pedalare lungo i 560 km della Ciclovia dell'Amicizia che collega Monaco a Venezia. Si parte oggi 12 settembre dal capoluogo bavarese in direzione Innsbruck, seconda tappa giovedì fino a Bressanone, venerdì arrivo a Vittorio Veneto, e infine l'ultima tappa sabato 15 alla volta di Jesolo, passando proprio per Ponzano Veneto, dove i partecipanti incontreranno il primo Check Point di giornata.
Tra i ciclisti impegnati, si contano numerosi giornalisti, blogger, stakeholder ed operatori turistici, fondamentali per la promozione turistica dei territori attraversati dalla manifestazione. Per questo motivo, nell'organizzazione dell'evento del tratto trevigiano del percorso, figura anche il Consorzio Marca Treviso.
Anche l'anno scorso il primo check point della tappa conclusiva fu allestito presso le scuole Gastaldo di Ponzano Veneto: l'accoglienza attenta e generosa dei cittadini ponzanesi fu molto apprezzata da Rad Race, che ha voluto fortemente riconfermare l'appuntamento.
logo_Poster Rad Race
Il C.O.L. ha predisposto striscioni e comitati d'accoglienza, oltre ad un pit stop per gli atleti completo di ogni prodotto del territorio: frutta, miele, soppressa, formaggio, acqua, prosecco e molto altro ancora. Non mancheranno nemmeno una postazione per la riparazione delle bici con meccanico e performance con musica e pattinaggio artistico sulla piattaforma polivalente della scuola. Ragazze e ragazzi ponzanesi che parlano fluidamente inglese e tedesco saranno sul posto per aiutare gli atleti, cui verrà data in dono anche una piccola bag a ricordo del passaggio per Ponzano Veneto. Per tutti cicloturisti senza l'ambizione del cronometro, infine, è stata predisposta per sabato 15 l'apertura al pubblico della suggestiva chiesetta della Barrucchella.
«L'impegno del Comitato Organizzatore e del personale operativo dell'Amministrazione comunale è stato molto forte - testimonia Mario Sanson, assessore allo Sport e al Turismo di Ponzano Veneto - Ho visto grande affiatamento fra gli enti, le realtà produttive, i comitati e le associazioni che compongono il C.O.L., e questo è altamente positivo.  Vogliamo far conoscere  Ponzano Veneto dal punto di vista turistico e diventare un punto di riferimento importante all'interno della Ciclovia dell'Amicizia Monaco-Venezia. Un grazie a tutti, in primis agli sponsor che ci sostengono».

Facebook Comments

You may also like

Lavoro: aprono nuovi sportelli per l’impiego

Regione Veneto, Veneto Lavoro e Anci Veneto, l’associazione