50.000 euro al MUSME di Padova per fronteggiare il post-Covid

50.000 euro al MUSME di Padova per fronteggiare il post-Covid

musme-museo-di-storia

La Giunta Regionale ha appena approvato la delibera, presentata dall’Assessore alla Cultura, con cui viene assegnato alla Fondazione Museo della Storia della Medicina e della Salute di Padova (MUSME) un contributo di 50.000 euro per l’anno 2020, a sostegno delle spese di gestione nel fronteggiare le difficoltà legate all’emergenza Covid 19.

“Il provvedimento va a sostenere un’eccellenza culturale – sottolinea l’Assessore alla Cultura del Veneto – assicurandone ancora il ruolo importante. L’emergenza sanitaria per la diffusione del Coronavirus, infatti, ha colpito duramente i programmi del museo, interrompendo il flusso di visitatori, l’organizzazione di eventi e iniziative, l’ospitalità di convegni, minacciando seriamente un ritorno a pieno regime dell’attività in futuro. La perdita delle entrate rischia di portare alla chiusura non solo di un polo culturale unico ma anche di interrompere un esemplare modello di collaborazione tra pubblico e privato nel campo della cultura. La Regione, che è tra i soci fondatori, non si è sottratta alla sua parte provvedendo ad un sostegno adeguato nel fronteggiare questo duro momento. Il MUSME dopo questo intervento può guardare più serenamente alla prosecuzione delle attività in attesa del ripristino delle condizioni di normalità e al pieno recupero della sua comprovata efficienza di gestione”. 

“Sono particolarmente felice di questo provvedimento che conferma il forte supporto della Regione allo sviluppo del MUSME, – commenta l’assessore regionale allo sviluppo economico, consigliere regionale di riferimento per la provincia di Padova – si tratta di una realtà didattica e culturale importante, che da assessore provinciale ho avuto l’onore di veder nascere, e che ben rappresenta la storia dell’eccellenza della sanità padovana. Per questo ritengo la scelta della Regione doverosa e significativa per tutto il mondo accademico legato alle scienze della Medicina e per la valorizzazione delle eccellenze della città di Padova”.

Facebook Comments

Leggi anche

RetEventi Treviso: rinasce la cultura col macrocartello

Anche nel 2020 la Provincia di Treviso, in