BNI Astra e le donne imprenditrici: il 7 giugno a San Donà “Women in Business”

BNI Astra e le donne imprenditrici: il 7 giugno a San Donà “Women in Business”

- in Eventi, Le ultime
1154
0
Foto Capitolo

Se BNI è la più grande organizzazione mondiale di business networking, il merito va equamente suddiviso tra gli uomini e le donne che, attraverso lo scambio di referenze, alimentano il volano che ne incrementa il giro d'affari.

Un circolo virtuoso in cui il segreto è la sinergia nella creazione di nuovi valori e nuove idee di collaborazione ed aiuto reciproco. Oggi parliamo dell'interessante iniziativa dedicata alle donne imprenditrici che il 7 giugno mattina organizza Capitolo BNI “Astra”, il gruppo di imprenditori e liberi professionisti attivo nel territorio del basso Piave sin dal novembre 2016, e che si riunisce regolarmente a San Donà di Piave.

Sotto una presidenza tutta femminile, che dagli inizi di aprile ha visto succedere Silvia Capiotto, consulente di previdenza complementare Ergo Pro, all'avvocato sandonatese Alessandro Menin, "BNI Astra" si rivolge proprio alle imprenditrici e libere professioniste che credono nella collaborazione, anziché nella concorrenza, come strumento di sviluppo del business.

COSA: Women in Business

QUANDO:  7 giugno 2018 mattina

DOVE: Hotel Forte del '48 a San Donà di Piave

 

“«BNI Women in Business» vuole avvicinare le donne attive nel mondo del lavoro - è il commento della Presidentessa Silvia Capiotto - ad un nuovo concetto di fare impresa, basato sullo sviluppo di consolidate collaborazioni e sinergie nel mondo imprenditoriale, che pone al centro il marketing referenziale e la sua importanza nello sviluppo delle relazioni professionali. La sensibilità femminile è certamente la chiave di volta anche per la nostra economia locale, ed è necessario fare tutto il possibile per dare visibilità e strumenti alle donne che ogni giorno contribuiscono alla crescita economica della nostra zona”.

BNI è l’acronimo di Business Network International, organizzazione diffusa a livello mondiale e avviata anche nel Veneto Orientale nel 2016 da Vera Dobravec, che punta a creare un ambiente potenziante per gli imprenditori e professionisti locali in modo da poter sviluppare relazioni significative e durature nel tempo, dove gli imprenditori e professionisti possono mettere in pratica il metodo dello scambio di referenze e far così crescere le loro attività e creare nuovi posti di lavoro cambiando per sempre l'economia locale dall'essere competitiva ad essere collaborativa.

Invito tutte le donne imprenditrici e libere professioniste che non hanno mai partecipato ad una nostra riunione – ha concluso la Presidente Capiotto - a partecipare il 7 giugno a loro specificamente dedicato, per respirare un nuovo modo di fare business, ed approfittando dei preziosi consigli che un ospite d'eccezione ci darà: Vera Dobravec, Executive Director di BNI, donna e imprenditrice di qualità. Potranno così saggiare di persona gli effetti positivi che l’adesione ad un gruppo affiatato e di qualità di artigiani, industriali e liberi professionisti può avere sul proprio business”.

Facebook Comments

You may also like

Supercolpo natalizio della Came C5: arriva il fuoriclasse Edgar Bertoni!

Come vi abbiamo anticipato in esclusiva nel notiziario