Una vista dell'interno di una delle sedi di Ca' Foscari (immagine tratta dal sito dell'università)

Il prossimo settembre insieme alle attività didattiche riprenderanno – in presenza – anche le  attività culturali dell’Università Ca’ Foscari Venezia che nel corso degli anni hanno saputo conquistare una sempre più ampia partecipazione di studenti e cittadini.

Lo ha comunicato oggi in un messaggio indirizzato alla comunità cafoscarina la Rettrice Tiziana Lippiello«Sono iniziative di respiro internazionale, in cui vengono affrontati e sviluppati temi oggetto della nostra offerta didattica e che offrono preziosi momenti di dialogo: una bella occasione per conoscere da vicino la nostra Università!

Finalmente torneremo dunque ad animare le nostre bellissime sedi storiche, nel rispetto delle disposizioni anti-covid che saranno necessarie».

Il 5 settembre in occasione della Regata Storica si terrà una nuova edizione della Sfida remiera delle Università con gli equipaggi studenteschi a gareggiare nelle acque del Canal Grande.

Il 20 settembre Venezia e le nostre sedi offriranno l’impareggiabile cornice a un appuntamento internazionale dedicato al progetto Bauhaus dei Mari, il Consorzio che vede Ca’ Foscari, insieme alla Città di Lisbona, al Comune di Venezia e ad altri enti candidarsi all’iniziativa The New European Bauhaus, nell’ambito del programma Horizon Europe.

Il 24 settembre sarà la volta di Venetonight – la Notte europea dei ricercatori, con cui Ca’ Foscari farà conoscere e apprezzare le proprie attività scientifiche ai più giovani, a studenti, famiglie e cittadini, attraverso modalità originali e coinvolgenti, dedicando particolare attenzione alle ricerche su Venezia (attraverso i luoghi e i monumenti).

Il 2 ottobre tornerà anche Art Night, la notte veneziana dell’arte ideata da Ca’ Foscari e, dal 6 al 9 ottobre tornerà inoltre il Ca’ Foscari Short Film Festival.

Il 13 ottobre ci sarà l’appuntamento con L’Altro sono io, un’iniziativa nata all’interno del progetto Scritture e Scrittrici Migranti.

Dal 3 al 6 novembre la letteratura internazionale sarà la grande protagonista di Incroci di Civiltà, il Festival letterario organizzato da Ca’ Foscari, di cui questa nuova edizione è particolarmente attesa.

L’Ateneo prevede inoltre di riprendere in presenza i seminari e le international public lectures, di cui è al momento in via di definizione il programma. Naturalmente non mancheranno le ricche iniziative del Teatro Ca’ Foscari a Santa Marta e riprenderanno le attività musicali con laboratori e occasioni per suonare insieme.

Inoltre l’Ateneo è già al lavoro per realizzare un altro, consolidato, appuntamento culturale: i Classici contro che riprenderanno nel 2022.

Il 26 settembre, infine, assieme all’Europe Direct del Comune di Venezia e ad alcune scuole del territorio, Ca’ Foscari parteciperà alla Giornata europea delle lingue presentando un libro multimediale e plurilingue su Venezia, cui hanno collaborato i nostri docenti e studenti dei corsi di Lingue: un importante contributo alla valorizzazione del plurilinguismo come risorsa.