Consegnati 10mila euro al reparto Ematologia del Ca’ Foncello

Consegnati 10mila euro al reparto Ematologia del Ca’ Foncello

- in Le ultime, Salute
219
0
Ca-Foncello-diagnosticato-caso-di-lebbra-ma-nessun-allarme_articleimage

10.200 euro, per la precisione, raccolti durante la 4^ edizione del Trofeo Smail organizzato preso gli impianti di Stilelibero Preganziol. Sport, amicizia e solidarietà sono le parole chiave che ormai rappresentano un evento entrato nel cuore delle persone.

Alla 4^ edizione, che si è svolta lo scorso 20 Maggio, hanno partecipato 12 squadre tra le provincie di  Treviso, Venezia e Padova,  con oltre 280 atleti. Più di 700 persone tra atleti, tecnici, genitori, volontari e tanti amici.

La giornata di giochi in arena e gare nella piscina comunale, a sostegno delle attività e dei progetti dell’associazione  A.I.L. di Treviso (associazione contro leucemie, linfomi e mieloma Onlus) è organizzata in ricordo di Davide Polese, un amico di “StileLibero” che ha lottato contro la leucemia fino alla fine, come un vero guerriero, senza mai perdere il sorriso.

La cifra raccolta è stata consegnata oggi, a Ernesto Bosa Presidente dell’’associazione AIL di Treviso e al Primario di Ematologia del Ca’ Foncello, dott. Filippo Gherlinzoni, direttamente nel reparto dell’ospedale trevigiano alla presenza dello staff medico, infermieri e operatori e della dirigenza di Stilelibero, con il Direttore Luca Lucchetta, la Presidente Betti Pusiol e il Presidente del Gruppo Terraglio Davide Giorgi.

Samuela Pizzato, moglie di Davide, ha ringraziato tutti il personale medico e paramedico per la grande umanità, professionalità e passione incontrata durante il periodo di ricovero del marito.

Diamo qualche “numero” dell’evento che per il quarto anno consecutivo mette in campo sport e solidarietà: nella 1^ edizione (2015) ha visto partecipare 150 atleti di 8 società sportive, 350 partecipanti e la raccolta € 2.489,00. La 2^ edizione (2016) ha visto l’adesione di 11 società sportive, 230 atleti, per un numero di 500 partecipanti e l’importante donazione di € 7.200,00 mentre la 3^ edizione (2017) si è chiusa con l’affluenza di oltre 250 atleti concorrenti e quasi 600 partecipanti, elargiti all’Ail 6.300 euro.  Con i 10.200 euro raccolti in questa ultima edizione, Trofeo Smail in questi anni ha già donato complessivamente 26.200 euro all’associazione AIL di Treviso a sostegno dei progetti per il reparto di ematologia.

Facebook Comments

Leggi anche

De’ Longhi in Serie A: le congratulazioni di Conte

La promozione della De' Longhi Treviso Basket in