Il 25 Novembre della Provincia di Treviso: Campagna per il 1522 numero anti violenza, promozione del gesto per “chiedere aiuto” e Mostra “Sala delle Donne” in foyer

Per il 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Provincia di Treviso, assieme alla Commissione Provinciale Pari Opportunità e alla Consigliera di Parità, rilancia con forza la campagna di comunicazione per il Numero Anti Violenza e Stalking “1522”, iniziativa già promossa nel 2020 con l’invio a tutti i Comuni di un apposito totem di segnalazione. Ma non solo: su tutti i canali social dell’Ente sarà rilanciato il gesto per “come chiedere aiuto”: mostrando il palmo con il pollice piegato all’interno per poi piegare le dita sul pollice chiuso, a segnalazione di una situazione di disagio o pericolo.

Inoltre, da domani nel foyer della Provincia al Sant’Artemio, sarà possibile visitare la terza tappa della mostra “Sala delle Donne”, progetto realizzato da Terziario Donna Confcommercio Treviso per sollecitare una riflessione sull’impegno femminile, costantemente presente – seppure in forme diverse – e in continua evoluzione.

 

CAMPAGNA 1522

La campagna per promuovere la help line 1522, la linea di supporto nazionale contro la violenza e lo stalking. L’iniziativa ha anche il patrocinio della Prefettura di Treviso. Nel 2020 è stato inviato a tutti e 94 i Comuni della Marca Trevigiana un apposito totem espositore dedicato, messo a disposizione proprio dalla Provincia, da esporre per almeno 2 anni. Quest’anno, la campagna viene rilanciata con l’aggiunta del gesto per chiedere aiuto.

SALA DELLE DONNE

Una mostra di illustrazione di 9 volti di donne che si sono distinte in vari settori dell’economia, della cultura, della scienza e della società. Si sono battute per la loro posizione, aprendo la strada alle altre donne, e per il miglioramento della società; hanno posto la questione di genere all’interno delle Istituzioni sia direttamente, lottando per la loro posizione, sia attraverso azioni di sensibilizzazione, condotte in sinergia con il territorio. Un bagaglio di ricordi umani, una carrellata di immagini e storie che resta nel cuore e nella mente. La mostra è stata realizzata da Terziario Donna Confcommercio Treviso col patrocinio del Comune di Treviso, Provincia di Treviso; partner culturali sono Treviso Comic Book Festival e CartaCarbone festival, col supporto di CentroMarca Banca.