ATT. PEREGO E CATTANEO - OSPEDALE NIGUARDA REPARTO DI CARDIOCHIRURGIA MEDICI PAZIENTI INFERMIERI RIANIMAZIONE SANITA' - Fotografo: FOTOGRAMMA DEL PUPPO

L’Ulss 2 cerca infermieri, anche in pensione, disponibili a prestare attività assistenziale con incarico libero professionale per le necessità connesse all’emergenza Covid-19. Per il reperimento del personale è stato pubblicato ieri, nel sito aziendale, un avviso per la formazione di un elenco di idonei dal quale attingere. 

Nell’ambito dei provvedimenti finalizzati a fronteggiare l’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del virus COVID-19, l’A.ULSS 2 Marca Trevigiana emette il presente avviso pubblico volto alla formazione di un elenco di idonei dal quale attingere per il conferimento di incarichi libero professionali a personale infermieristico, anche collocato in quiescenza, disponibile a prestare attività assistenziale presso le unità operative aziendali. L’attività prestata non comporta in nessun caso l’instaurazione di rapporti di lavoro subordinato.

Trai requisiti generali:

  • cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla
    Repubblica) o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea. I cittadini degli stati membri dell’Unione Europea devono dichiarare, altresì, di godere dei diritti civili e politici anche nello stato di appartenenza o di provenienza, ovvero i motivi di mancato godimento e di avere adeguata conoscenza della lingua italiana (D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174). Sono fatte salve le equiparazioni stabilite dalle leggi vigenti, nonché le disposizioni di cui all’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modifiche ed integrazioni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  • essere a conoscenza di non essere sottoposto a procedimenti penali;
  • essere in possesso di partita I.V.A

Tra i requisiti specifici invece compare:

  • diploma di laurea di 1° livello (L) in Infermieristica (Classe L/SNT1 – Classe delle lauree nelle professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica) ovvero diploma universitario di Infermiere (D.M. n. 739 del 14.09.1994) o titoli equipollenti ai sensi del D.M. Sanità 27/07/2000;
  • iscrizione all’albo professionale. L’iscrizione al corrispondente albo professionale di uno dei Paesi dell’Unione Europea consente la partecipazione ai concorsi, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’albo in Italia prima dell’assegnazione dell’incarico.

I candidati che hanno conseguito all’estero il titolo professionale devono aver ottenuto il riconoscimento da parte del Ministero della Salute allegando alla domanda di partecipazione la necessaria documentazione (UPLOAD on-line).

Per la partecipazione all’avviso è necessaria l’iscrizione on line. Tutte le informazioni sono reperibili sul bando al link  https://www.aulss2.veneto.it/concorsi/incarico-di-lavoro-autonomo.