Raffica di concerti allo Home per il ponte

Raffica di concerti allo Home per il ponte

- in Eventi, Le ultime
93
0
unnamed

Halloween? A casa. All'Home, anzi. Si prennuncia infatti un intenso all’Home Rock Bar di Treviso, in programma quattro eventi imperdibili. Dopo i recenti grandi festeggiamenti del decimo compleanno dell’Home, si riparte il primo novembre con il coloratissimo “Dia de los Muertos”, la celebre festa dei defunti figlia della cultura messicana che dal 2003 è entrata a far parte del patrimonio culturale dell’umanità dell’Unesco. Il locale per l’occasione sarà allestito a tema con decorazioni in stile messicano, teschi arcobalenici, spose cadavere e i tradizionali mariachi. A intrattenere il pubblico sono chimati i calorosi Mariachi Peralta, band nata nel 2010 formata da musicisti dalla pluriennale esperienza, ognuno con il suo bagaglio culturale d’impronta latinoamericano che rende la loro musica carica di pathos e vibrante.

La musica mariachi è diventata l’icona della cultura messicana, i Mariachi Peralta sono essi stessi uno spettacolo per gli occhi. Vestiti da charro con l’inconfondibile sombrero suonano gli strumenti di tradizione messicana mescolandoli con gli stili tropicali e le danze più calienti, dalla salsa alla bachata, il merengue e il reggaeton, la cumbia, l’andino, il criollo. Una combinazione coinvolgente che farà vibrare il corpo e riscaldare la mente. Per l’occasione anche la cucina “Home Made” si vestirà di Messico, sarà infatti servito un menù Tex Mex, accompagnato da ogni tipo di tequila e drink messicano per un’immersione sensoriale totale.

Venerdì 2 scatta “Home Live”, la serata all’insegna della musica live. Ospiti L.A. Salami e Alessandro Ragazzo, in collaborazione con Sisma, un collettivo di ragazzi appassionati di musica attivi nella promozione di nuove band indipendenti. L.A. Salami (Lookman Adekunle Salami) è un cantautore londinese, noto per la sua cifra musicale blues-rock con un tocco postmoderno; nel 2013 rilascia il suo primo Ep The Another Shade of Blue, a cui fa seguito Prelude e l’album Dancing with Bad Grammar, con il prestigioso produttore Matt Ingram. L’album è stato preceduto dal singolo The City Nowadays ed è stato pubblicato nell’estate del 2016. Nei due anni successivi, Salami ha iniziato a registrare brani che riflettevano il deterioramento dello stato del pianeta, producendo una raccolta di canzoni che evidenziavano come un gruppo ristretto di élite stava gareggiando per il controllo mondiale. Alessandro Ragazzo invece è un cantautore classe 1994 di Venezia che ama fare festa ma scrive canzoni tristi che accompagna con la sua chitarra. Con all’attivo più di 250 live, ha solcato i più importanti palchi come Home Festival, Teatro Geox e aperto i concerti di artisti della scena come Patty Pravo e Giorgio Poi. “New York” è il suo recente terzo ep che sentiremo all’Home Rock Bar.

Sabato 3 è la consolle dello storico dj di Casa Christian Effe a dominare la scena con la sua selezione musicale d’eccellenza e lo spettacolare Party Hard, in cui mixa pindariche sperimentazioni sonore a performance artistiche d’effetto, accompagnato dal fido “aiutante” Sbombolator. Chiude la rosa eventistica del primo lungo weekend di Novembre Home Ink, il party dedicato all’arte del tatuaggio giunto alla sua ottava edizione. Durante la serata di domenica 4 il pubblico tatuato potrà iscriversi al concorso “Best tattoo” e tramite una sfilata proporre il proprio tatuaggio che sarà votato sia da una giuria di professionisti del settore che dal pubblico.

Facebook Comments

You may also like

Aeroporto: il Comune parla con AerTre

Nei giorni scorsi si sono incontrati a Ca’