Riqualificazione Mogliano: dopo metà gennaio partono i lavori nella Piazza del mercato

Riqualificazione Mogliano: dopo metà gennaio partono i lavori nella Piazza del mercato

- in Le ultime
482
0
Comune-Mogliano-nuova-piazza-Donatori-di-Sangue

Inizieranno dopo metà gennaio i lavori di riqualificazione e decoro di piazza Donatori di Sangue. La giunta ha approvato il progetto esecutivo redatto dallo Studio Made Associati, Architettura e Paesaggio di Treviso.

“L’intervento sulla Piazza Donatori di Sangue nasce dalla necessità di riqualificare uno spazio funzionale importante della nostra città, dandogli il giusto decoro, un'identità ed un carattere anche in virtù del suo collegamento al sistema pedonale del centro storico ed ai nuovi spazi pubblici in realizzazione nell'area ex-Macevi. Oggi la piazza è in uno stato di forte degrado, con l’area del mercato del pesce indecorosa. L’intervento ridarà un volto al luogo e nuovi e più funzionali spazi e strumenti di lavoro agli operatori commerciali, con una parte pedonale dedicata al nuovo mercato coperto, che ne aumenterà la vivibilità”, commenta il sindaco Carola Arena.

Inizierà i lavori, per la sua parte di competenza,  sottoservizi, pavimentazione parcheggio, ecc , la società Altinos che cura la riqualificazione dell’ex Macevi, e successivamente interverrà il Comune, con i lavori di arredo del mercato del pesce e di tutto il resto della Piazza. Serviranno circa 5 mesi, meteo permettendo, per avere la piazza nuova.

Tenendo conto delle molteplici funzionalità della piazza, (parcheggio, area di sosta pedonale, diverse configurazioni dei mercati durante i giorni della settimana), si è cercato di definire uno spazio aperto, omogeneo e libero da eventuali ostacoli, all’interno del quale sono state identificate delle isole–bolle con funzioni precise: un'isola per il mercato giornaliero del pesce coperto, un'isola per la sosta pedonale, e due isole verdi che preservano gli alberi esistenti e ne integrano di nuovi. La disposizione di queste isole è stata progettata in modo da ottimizzare gli spazi di circolazione, garantendo la possibilità di parcheggio e la disposizione dei vari venditori ambulanti nel giorno di mercato. La loro conformazione rimanda formalmente all'intervento del parco in fase di realizzazione nell’area ex Macevi, creando così una continuità visiva e funzionale dello spazio.

La zona Nord della piazza, tutta pedonale, è designata ad ospitare il mercato coperto del pesce, caratterizzata da una copertura leggera, con sostegni su pilastri, la cui struttura principale sarà in metallo. Il rivestimento esterno si ispirerà alle squame cangianti dei pesci. La struttura avrà un sistema di smaltimento delle acque autonomo all'interno dei pilastri e un’illuminazione integrata alla copertura, con lampade LED.

La parte pedonale della piazza segna l’ingresso del percorso pedonale che, lungo la direttrice ovest-est, conduce al Distretto sanitario, da qui all’area ex Macevi e, attraversando questa, raggiunge il parcheggio di via Verdi sino ad arrivare al Parco della piscina.

La piazza continuerà a svolgere le sue diverse funzioni, assumendo giornalmente diverse configurazioni. Il Lunedì, giorno del mercato comunale, sarà totalmente occupata dai mezzi dei venditori ambulanti. Durante gli altri giorni della settimana la funzione principale della piazza è quella di parcheggio, che offre 63 posti auto, tra i quali saranno dedicati degli stalli ai disabili. Lo spazio del mercato coperto è attrezzato con sei postazioni per la vendita del pesce, composte di banco di vendita refrigerato fisso e banco di lavorazione con lavabo e predisposizione elettrica. Queste postazioni saranno utilizzate durante la settimana da un numero variabile di rivenditori. Si prevede di fornire copertura anche a parte del mercato ortofrutticolo per i rivenditori locali (senza furgone).

Per quanto riguarda la viabilità, il progetto prevede l'eliminazione della porzione di Via Gris sul lato nord della piazza, mentre la viabilità di Via XXIV Maggio e di Via Battisti rimane inalterata.

Infine, l'area adibita a parcheggio e mercato settimanale sarà caratterizzata da una pavimentazione tecnica tipo idro-drain, un calcestruzzo armato carrabile ed altamente drenante, che verrà realizzato in un colore naturale. Le isole del mercato e di sosta pedonale verranno realizzate in lastre di porfido grigio-marrone posate a correre. La superficie di calpestio sarà a spacco naturale. Questo garantisce caratteristiche antiscivolo e allo stesso tempo consentirà una facile pulizia.

Facebook Comments

Leggi anche

Pfas, in 51.000 allo screening regionale

La Direzione Prevenzione, Sicurezza alimentare, Veterinaria ha pubblicato