Il riscatto parte dall’Ospreys: Ongaro suona la carica Benetton

Il riscatto parte dall’Ospreys: Ongaro suona la carica Benetton

- in Le ultime, Treviso
62
0
unnamed

E’ Fabio Ongaro, allenatore di mischia della Benetton Rugby, dopo l’allenamento di ieri mattina, ad analizzare la sconfitta di Galway contro Connacht: “Non è stata sicuramente una gara positiva, il brutto risultato è dovuto ad un incontro affrontato sicuramente al di sotto delle nostre potenzialità. Non voglio trovare alibi parlando delle numerose assenze che abbiamo in questo momento in rosa, dico solo che loro hanno giocato meglio facendo una grande prestazione. Sicuramente l’avere avuto la squadra al completo è stato un grosso vantaggio per loro, sappiamo bene da sempre che sono una compagine tosta e difficile non soltanto per noi”

Cosa è mancato rispetto alla buona prova mostrata contro Leinster? “Contro Leinster abbiamo fatto una gran partita, ma abbiamo speso tantissimo, sia fisicamente che mentalmente. Forse per molti giocatori giovani il non essere abituati ad esprimersi costantemente su questi livelli ha pesato in maniera importante. Giocare in questo campionato non è semplice e tenere una adeguata concentrazione settimana dopo settimana non è ancora nelle corde di tutti. Non ne facciamo una colpa da imputare ai ragazzi, è questione di abitudine a giocare a questo livello. I più giovani del gruppo hanno questa sfida da portare avanti: trovare la stessa consistenza partita dopo partita”

Potrebbe esserci qualche recupero in vista della gara di sabato contro gli Ospreys? “Non penso che riusciremo a recuperare gli infortunati, anzi forse perderemo altre pedine fondamentali per il nostro gioco, ma sono sicuro che chi sarà chiamato a rimpiazzarli farà vedere il proprio valore oltre ad essere un’opportunità di riscatto per chi ancora non ha mostrato pienamente le proprie qualità. La “fortuna” di un club è quella di potersi rimettere in gioco, dopo appena una settimana, per far ricredere della prestazione precedente”

Su cosa si lavorerà maggiormente in settimana? “Lavoreremo soprattutto a livello mentale, fisicamente stiamo bene anche perché abbiamo terminato da poco una ottima preparazione, bisognerà ritrovare la confidenza persa dopo la dura sconfitta ma sono sicuro che contro Ospreys giocheremo una partita all’altezza delle nostre potenzialità”

Facebook Comments

Leggi anche

Reddito Cittadinanza: a Roma Donazzan chiede d’introdurre un nuovo obbligo

Il reddito di cittadinanza e le proposte per