Tessitori, Severini e… Verona regalano il secondo posto a TVB

Tessitori, Severini e… Verona regalano il secondo posto a TVB

- in Le ultime, Sport, Treviso
680
0
54729539_2129785770450484_1947676654084030464_n

UNIEURO FORLI' - DE' LONGHI TREVISO 72-80

UNIEURO: Giachetti 11 (1/2, 3/3), Johnson 15 (5/8, 1/5), Oxilia 4 (2/6 da 2), Donzelli 8 (3/4, 0/2), Lawson 12 (1/6, 3/4); DiLiegro 8 (4/6 da 2), Marini 10 (3/7, 0/5), Bonacini 4 (0/1, 1/2), De Laurentiis. Ne: Dilas, Flan, Signorini. All.: Nicola

DE' LONGHI: Imbrò 16 (1/3, 3/5), Logan 7 (1/3, 1/5), Burnett 14 (3/5, 2/3), Lombardi 2 (1/3, 0/3), Tessitori 20 (7/9, 0/1); Sarto, Alviti 4 (2/3 da 2), Chillo 6 (3/4 da 2), Uglietti 6 (2/2, 0/1), Severini 5 (1/4 da 3). Ne: Barbante. All.: Menetti

ARBITRI: Beneduce, Ciaglia, Zuppelli

NOTE: pq 12-18, sq 34-39, tq 58-58. FC 10/15, TV 19/22. Rimbalzi: FC 21+11 (Donzelli 4+5), TV 24+4 (Logan 5 dif.). Assist: FC 9 (Giachetti 4), TV 17 (Logan 5). Fallo antisportivo a Burnett al 17'24" (24-34) ed a Johnson al 34'55" (60-61). Infortunio ad Oxilia al 27'55" (54-56). 5 falli: Uglietti al 36'59" (64-68), Donzelli al 37'59" (66-68), Bonacini al 38'34" (68-70).

Due notizie positive per la De' Longhi in una sola domenica. La prima giunge da Porto San Giorgio dove Verona supera Montegranaro bloccando la Poderosa a quota 40 punti in classifica. La seconda, cioè la vittoria che vale l'aggancio al secondo posto, TVB se la deve guadagnare in un modo surreale. Sul parquet del PalaFiera i biancocelesti giocano in maniera magistrale per sedici minuti toccando il +12 sul 18-30, salvo concedere una lenta ma inesorabile rimonta ai padroni di casa a cavallo dell'intervallo. Così Treviso è costretta a ricominciare da capo, specie quando i romagnoli raggiungono un insperato +4 (52-48 al 24°) sulla seconda bomba di serata di Kenny Lawson.

La partita si risolve in una lotta di nervi e di colpi fortuiti, con Imbrò, Burnett e Giachetti che debbono ricorrere alle cure dei sanitari per poter continuare a giocare. Ad avere la peggio però è Tommaso Oxilia che in una azione offensiva spalle a canestro scivola da solo perdendo l'appoggio del ginocchio destro: l'urlo di dolore del giovane prodotto delle giovanili virtussine sciocca tutti, sul parquet come sugli spalti, ed il giocatore è costretto ad uscire in barella.

Per quanto concerne il lato agonistico, il match si risolve soltanto nel finale. Con protagonisti inattesi in situazioni fuori dall'ordinario: Amedeo Tessitori diventa improvvisamente una sicurezza assoluta in lunetta, tramutando ogni fallo avversario in due tiri liberi realizzati; sul +4 dopo un errore di Johnson dall'arco, ecco la bomba di Luca Severini a sparigliare definitivamente il risultato (68-75) ad un minuto dal gong. La sassata dai 6.75m dell'ex pistoiese fa rifiatare Menetti che così torna dalla doppia trasferta romagnola col pieno di punti e domenica prossima potrà usufruire di un turno casalingo per legittimare ulteriormente il secondo posto. Al Palaverde arriverà Roseto, in ascesa dopo le ultime vittorie ma non imbattibile in senso assoluto, mentre la trasferta di Montegranaro a Piacenza sponda Assigeco potrebbe riservare ulteriori sorprese.

 

(photo credit: Uff. Stampa Pallacanestro Forlì 2.015 per Treviso Basket)

Facebook Comments

Leggi anche

TCBF 2019, la Mostra Mercato all’ex Questura

Manca ormai un mese al Treviso Comic Book