E’ un’Imoco da sogno. Novara battuta ancora, finale-scudetto sul 2-0

E’ un’Imoco da sogno. Novara battuta ancora, finale-scudetto sul 2-0

- in Le ultime, Sport, Treviso
336
0
imoco-conegliano

Ieri sera, in un Palaverde gremito e coreografato col vestito delle grandi occasioni, l'Imoco Conegliano di cocach Santarelli, in Gara 2 della Finale Scudetto di Volley Femminile, ha battuto nuovamente 3-0 (25-16 25-23 25-23) la grande avversaria Igor Novara, portandosi ad appena una vittoria dal secondo scudetto consecutivo che potrà cucirsi sul petto già domani, lunedì 6 maggio in Gara 3 (sempre a Villorba). Il miglior viatico possibile per guadagnare i favori del pronostico anche in vista delle superfinals di Champions League, in programma a Berlino tra il 17 e il 19 maggio, dove grande avversaria delle pantere gialloblu sarà ancora una volta la compagine piemontese.

Come già in Gara 1, anche ieri sera la squadra trevigiana ha dimostrato  di averne di più in questo momento rispetto alle ragazze di Barbolini, che hanno duellato alla pari soltanto a sprazzi, senza mai dare l’idea di poter minimamente prevalere. Nonostante i 15 errori in battuta, infatti, le pantere hanno condotto le danze dall’inizio alla fine: 13 punti per Miriam Sylla, in doppia cifra anche Kimberly Hill (12) e Samanta Fabris (11). Per le piemontesi i 19 punti della solita, formidabile Paola Egonu, promessa sposa gialloblu per la prossima stagione. Ultima chiamata per le ragazze di Barbolini fra due giorni ma dovranno resettare in fretta e ritrovare il bandolo del gioco che, in queste prime due partite, sembrano aver smarrito.

IL TABELLINO

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-16 25-23 25-23)

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Sylla 13, Danesi 8, Fabris 11, Hill 12, De Kruijf 6, Wolosz 4, De Gennaro (L), Lowe 1, Tirozzi, Fersino. Non entrate: Moretto, Folie, Rodriguez, Bechis. All. Santarelli.

IGOR GORGONZOLA NOVARA: Bartsch 7, Veljkovic 4, Egonu 19, Plak 4, Chirichella 1, Carlini 2, Sansonna (L), Stufi 2, Piccinini 1, Nizetich, Zannoni. Non entrate: Camera, Bici. All. Barbolini.

ARBITRI: Pozzato, Piana.

NOTE – Spettatori: 5344, Durata set: 22′, 30′, 26′; Tot: 78′.

 

LE PROTAGONISTE

Miriam Sylla (Imoco Conegliano) - "Abbiamo fatto due buone prestazioni, ma non abbiamo dato il massimo perché in alcune fasi siamo calate e non siamo state continue. Stasera abbiamo rischiato di perdere il terzo set. Dobbiamo rimanere concentrate perché ancora non abbiamo fatto niente. Non guardo la mia prestazione personale, penso sempre al rendimento della squadra. Ho fatto degli errori in battuta ma il servizio non è il mio miglior fondamentale".

Paola Egonu (Igor Gorgonzola Novara) - "Stiamo cercando la nostra identità, ci esprimiamo bene soltanto a sprazzi, dovremo essere più concrete. Loro ci hanno messo molto in difficoltà perché sono una squadra forte in tutti i fondamentali. Ci manca un po’ di tranquillità ma il nostro carattere c’è, cercheremo di tirarlo fuori. Possiamo risalire la china, in Gara 3 cercheremo di fare di più".

Facebook Comments

Leggi anche

Vieira-Came Dosson, stretta di mano fino al 2023

La Came Dosson Calcio a 5 ha annunciato con grande