Portofuffolè. Nuova sede per il Museo del Ciclismo. Dalla Casa di Gaia da Camino si sposta alla Chiesa dei Servi

Portofuffolè. Nuova sede per il Museo del Ciclismo. Dalla Casa di Gaia da Camino si sposta alla Chiesa dei Servi

- in Cronaca, Le ultime
43
0
museo ciclismo

Cambiamenti per il Museo del Ciclismo di Porto Buffolè. La prestigiosa collezione di biciclette d'epoca, maglie antiche e cimeli verrà trasferito da casa Gaia da Camino alla Chiesa dei Servi, poco distante, a Portobuffolè.

Nel piccolo gioiello trevigiano si stanno imballando tutti gli oggetti e si stanno allestendo le nuove sale nella Chiesa dei Servi, che entro gennaio 2018 accoglieranno gli oggetti, i cimeli e tutto ciò che gravita nel mondo del ciclismo e del collezionismo. A disposizione dei collaboratori del museo, infatti, verrà messa una saletta in grado di ospitare tutti i grandi reperti presenti nella sede attuale: maglie, biciclette, locandine, ritagli di giornale. Il valore del materiale sfiora i 100 mila euro. E soprattutto si amplia in continuo la raccolta di materiale, frutto di donazioni. 

Il Museo del Ciclismo, è un vero e proprio gioiello, meta di tantissimi appassionati provenienti da tutta Italia. Prima della sua morte, avvenuta in tragiche circostanze, visitò il museo l'allora commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo Franco Ballerini. La chiesa in cui verranno trasferiti i reperti è conosciuta come Basilica di Santa Maria dei Servi. L’edificio sacro, completato verso il 1500, sostituì la ormai decadente chiesa di San Prosdocimo.

Facebook Comments

You may also like

social tg+ 17 novembre ed. pomeriggio

Politica. Zaia contro Bressa per il federalismo fiscale.