Quotidiano e caffè tutto in uno? ora si può..almeno a Silea..

Quotidiano e caffè tutto in uno? ora si può..almeno a Silea..

- in Cronaca, Eventi, Le ultime, Libreria plus
364
0
12193680_917051428331138_3277134100355034942_n

Che leggere facesse bene lo sapevano tutti, anche il Ministero che, per lungo periodo ha bombardato gli schermi con pubblicità chi invogliavano a leggere libri e quotidiani, ma che si arrivasse ad incentivare la lettura con la bevanda più consumata in Italia ci ha Silvano Piazza sindaco di Silea. L'idea è semplice quanto geniale e si chiama "Un giornale per un caffè". In pratica nelle mattine del 28 novembre e 5 dicembre, dalle 7 alle 12, chi vorrà aderire al progetto dovrà acquistare un quotidiano (uno qualsiasi), recarsi al bar preferito che ha aderito all'iniziativa sventolando il giornale e bersi in santa pace un caffè gratis. Il giornale verrà timbrato (non sia mai che qualcuno faccia il giro dei bar per bersi dieci caffè) e l'espresso sarà servito. Dieci le attività che hanno già dato la propria disponibilità, si tratta del bar gelateria "Pontello", del bar "Genesis", della caffetteria Centrale "Zanatta", dell'hosteria "La Nuova Parigi", dell'hotel "Titian Inn", dell'osteria "Dea Piassa", della pasticceria "Arianna", del ristopub "Portobello", della pasticceria "Treviso" e del ristorante "Da Bruno". Ma l'elenco è destinato ad allungarsi. Ovviamente soddisfatto il sindaco. <<È una scommessa in cui crediamo molto - ha dichiarato - visto che la stessa Usl dice che il movimento e la lettura fanno parte dello stile di vita sano e che quindi vanno trovati tutti gli strumenti per incentivare entrambe le pratiche. Abbiamo scelto il quotidiano tenuto conto che oggi la gente pensa di essere informata perché dà un'occhiata alle notizie sullo smartphone o ascolta la televisione mentre pranza con la famiglia. Il giornale, invece, è uno spazio individuale per informarsi e crearsi una propria opinione sui fatti>>. Inoltre un occhio anche alle attività commerciali, perché se da un lato si incentivano soprattutto i più giovani ad informarsi, non bisogna trascurare il fatto che, magari, insieme al caffè ci può scappare anche la brioche, con tutto il vantaggio del barista. E se i primi due sabati dovessero avere un riscontro positivo, l'amministrazione è pronta a proseguire anche andando a caccia di sponsor. Ah, per correttezza, il "giochino" vale anche per i mensili di informazione..chi ha orecchie per intendere...

Gian Nicola Pittalis

12193680_917051428331138_3277134100355034942_n

Facebook Comments

You may also like

Social Tg+ 21 dicembre ed. mattino

Cronaca. Officina abusiva gestita da nigeriani a Quinto.