Treviso guarda alla Russia

Treviso guarda alla Russia

- in Cronaca, Le ultime
167
0
ozerkov e manildo

Si è tenuto martedì mattina l’incontro tra il sindaco di Treviso Giovanni Manildo e  Dimitri Ozerkov, direttore del dipartimento di arte contemporanea del progetto Ermitage 20/21 del Museo Ermitage di San Pietroburgo.

All’incontro, atto a firmare un protocollo d’intesa tra la città di Treviso ed il museo Ermitage, erano presenti anche Luciano Franchin (assessore ai beni culturali ed ambientali di Treviso), Maurizio Cecconi (direttore di Villaggio Globale), i rappresentanti delle principali associazioni di categoria e promozione turistica, i responsabili del patrimonio artistico culturale trevigiano, Emilio Lippi (dirigente del settore biblioteche e musei del Comune di Treviso) e Marta Mazza (direttrice scientifica della collezione Salce).

L’obiettivo principale di tutti gli attori coinvolti in questa collaborazione è avviare una nuova relazione espositiva, culturale e di confronto in particolare sul design.

Il sindaco Giovanni Manildo ha poi così commentato: "Continua l'impegno dell'amministrazione per il rinascimento culturale cittadino e il dialogo sul 900', il secolo in cui Treviso, più che in ogni altro momento  storico, è riuscita ad esprimere il saper fare in tanti ambiti dall'imprenditoria alle arti e al design. L'incontro fa da apripista a una nuova apertura della città nei confronti del mercato russo. Un'occasione anche per le nostre attività produttive, molte, presenti proprio in questa occasione”.

Matteo Venturini

ozerkov e manildo

Facebook Comments

You may also like

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia