È in Italia da circa quattro settimane e dopo aver rispettato l’isolamento domiciliare, dato che è sbarcato dall’Argentina, da lunedì scorso ha cominciato a conoscere i nuovi compagni. Thomas Gallo, pilone argentino, è stato l’ultimo colpo di mercato del Benetton Rugby e ha da poco intrapreso la nuova avventura trevigiana.

Thomas, come stanno andando i primi giorni nel nuovo gruppo e ti piace Treviso?
Da circa due settimane sto lavorando con la squadra. La verità è che sono molto soddisfatto del gruppo, mi trattano bene, mi aiutano molto e sono molto felice di questo. Per quanto riguarda la città di Treviso, non sono riuscito a vedere granché per via della quarantena che ho affrontato dato che arrivo dall’Argentina, però appena avrò la possibilità la andrò a scoprire“.

Cosa ti aspetti da questa nuova esperienza?
Come prima cosa spero di guadagnare minuti in campo, poi voglio migliorare imparando dai giocatori del gruppo con più esperienza e più partite; voglio crescere tanto“.

In molti ti conoscono per la tua meta con la maglia dell’Argentina Under 20 contro la Francia. Che tipo di giocatore sei?
Voglio impormi nel mio ruolo, soprattutto nella mischia che è di altissimo livello nel PRO14. Mi considero un giocatore esplosivo a cui piace l’aspetto difensivo e anche quello offensivo“.

Gli altri giocatori argentini ti stanno aiutando a integrarti nel gruppo?
Gli altri giocatori argentini, vale a dire Brex, Baravalle, Nemer e Riera, mi stanno aiutando molto all’interno del gruppo. Andiamo d’accordo e stiamo insieme, mi aiutano a parlare con gli altri perché esprimermi in italiano mi è ancora difficile, però credo che grazie al loro aiuto nel giro di poco tempo migliorerò“.