Cimitero di Breda: furto fiori e piante

Cimitero di Breda: furto fiori e piante

- in Cronaca, Le ultime
612
0
cimitero-interno

Non è la prima volta che si sente parlare di furti presso il cimitero di Breda di Piave sito in via Levada.

Questa volta i corpi del reato sono piante e mazzi di fiori prelevati e rubati direttamente dai vasi delle tombe.

L’ultima segnalazione di furto è stata notificata tra sabato pomeriggio e domenica mattina nel loculo di Vittoria Guerretta, vedova Bardin ed in un’altra tomba di famiglia.

Renato Bardin ha voluto così raccontare: “Per la festa della mamma di domenica 8 maggio, mia sorella sabato mattina, ha portato sul loculo di mia madre un grande mazzo di fiori di seta, dal valore di 45 euro, purtroppo domenica attorno alle 11 mi reco in cimitero e scopro che il mazzo di fiori era sparito, hanno lasciato soltanto un fiore che pensolava verso il basso. I fiori costano parecchio e vanno ad incidere in bilancio familiare che non è affatto roseo”.

Per prelevare i fiori i ladri si sono dovuti certamente servire di una scala in quanto il loculo è nella quarta fila della parete.

Segnalato anche un altro caso di un vaso rubato da una tomba di famiglia, ma ancora non si sa quanti possano essere effettivamente i furti in quanto alcuni familiari potrebbero non essersi ancora resi conto.

Matteo Venturini

Facebook Comments

Leggi anche

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia