Cittadini a “caccia” dei set cinematografici per le vie del centro

Cittadini a “caccia” dei set cinematografici per le vie del centro

- in Eventi, Le ultime, Treviso
135
0
signore-signori-film

Cittadini a "caccia" dei set cinematografici in città. Al via una passeggiata alla scoperta dei luoghi diventati set in città. Si chiama Treviso cinematografica ed è un "viaggio" alla scoperta dei luoghi del cinema tra le vie del centro accompagnati da una guida turistica che permetterà di visitare i luoghi che hanno ospitato i set cinematografici dei film ambientati a Treviso e ogni tappa sarà un pretesto per raccontare curiosità sulla produzione e sul cast, senza dimenticare alcuni divertenti imprevisti accaduti durante le riprese.

Il percorso svelerà le ambientazioni di diverse opere cinematografiche: la commedia “Signore & Signori” (1965),  ideata dallo sceneggiatore trevigiano Luciano Vincenzoni, ai più recenti “Leoni” (2015) e “Mamma o papà?” (2015), fino al film  “Le conseguenze dell’amore” (2004), firmato dal premio Oscar Paolo Sorrentino.

L’itinerario condurrà inoltre i partecipanti alla ricerca degli edifici e degli altri luoghi che, a partire dalla fine dell’Ottocento, hanno ospitato proiezioni ed eventi di cinema a Treviso. Sarà un viaggio nel passato, impreziosito da filmati d’epoca, foto d’archivio e antiche cartografie, alla scoperta della storia cinematografica della città: dalle prime sale del centro a luoghi indimenticabili come il Politeama Garibaldi, fino agli spettacoli ambulanti di Piazza Bressa.

Treviso cinematografica è un’occasione per visitare la città con uno sguardo inedito, dedicato ai luoghi del cinema e ai momenti in cui la città si è trasformata in un set a cielo aperto mettendo a disposizione di attori e registi i suoi scorci più suggestivi.

La passeggiata avrà luogo nei giorni mercoledì 15 luglio, domenica 19 luglio e lunedì 20 luglio, dalle ore 20.00 alle ore 22.30, con partenza dall’Hotel Continental di Treviso, situato in via Roma 16, e con una quota d’iscrizione pari a 15€, fino ad esaurimento posti. Sono disponibili anche tour privati per singoli o gruppi.

Facebook Comments

Leggi anche

Lutto a Monastier, se n’è andato il dottor Priore

Se n'è andato il primario del centro Odontoiatrico