La Giunta di Venezia posticipa la rata di IMU e TARI al prossimo 16 luglio

La Giunta di Venezia posticipa la rata di IMU e TARI al prossimo 16 luglio

- in Economia, In vetrina
285
0
Giunta di Venezia in VideoconferenzaGiunta di Venezia in Videoconferenza

La Giunta comunale, riunita oggi in Web Conference, ha approvato, su proposta dell’assessore al Bilancio Michele Zuin, la delibera che adotta il posticipo dei termini di versamento IMU e della TARI. Nello specifico la scadenza dell'acconto dell’imposta municipale unica è stato rinviato dal 16 giugno al 16 luglio, così come la seconda rata della tassa sui rifiuti. Per la TARI il 16 luglio costituisce anche la data entro la quale pagare la prima rata, già rinviata e con scadenza iniziale al 16 marzo, senza applicazione di sanzioni e interessi.

“Grazie a un attento lavoro di efficientamento sul bilancio del Comune, che in questi anni ci ha permesso di migliorare i soldi di cassa, siamo riusciti a compiere un ulteriore gesto di attenzione verso le famiglie e le imprese veneziane facendo slittare delle scadenze ormai imminenti - commenta l'assessore - Un provvedimento che si aggiunge a tutta una serie di ulteriori importanti decisioni prese da questa Giunta con apposite deliberazioni in materia di imposte e tassazioni comunali".

L'elenco delle deliberazioni della Giunta in materia di imposte e tassazioni comunali:

Imposta di soggiorno

Sono stati posticipati i termini di riversamento di quanto incassato il primo trimestre dal 15 aprile al 30 novembre.
Canone occupazione spazi e aree pubbliche

Importi: in aggiunta all’esenzione prevista per legge per il periodo maggio/ottobre, con rimborso parziale dei minori introiti, la Giunta ha disposto un'ulteriore esenzione per i periodi marzo/aprile e novembre/dicembre. Prevista inoltre l’esenzione per le superfici aggiuntive ai plateatici.

Scadenza originaria Cosap permanente: 31 marzo, 31 maggio, 31 luglio, 31 ottobre (se importo non superiore a 258 euro, versamento in unica soluzione al 31 marzo).
Scadenza attuale: 30 settembre, 31 ottobre, 30 novembre, 31 dicembre (se importo non superiore a 258 euro, versamento in unica soluzione al 30 settembre). Gli importi relativi alle prime due mensilità saranno quindi versati in 4 rate a partire dal 30 settembre.

Canone impianti pubblicitari

Scadenza originaria CIMP permanente: 31 marzo, 31 maggio, 31 luglio, 31 ottobre (se importo non superiore a 516 euro, versamento in unica soluzione al 31 marzo).
Scadenza attuale: 30 settembre, 31 ottobre, 30 novembre, 31 dicembre (se importo non superiore a 516 euro, versamento in unica soluzione al 30 settembre).

Avvisi di accertamento in materia tributaria

Versamenti da piani di rateizzazione in essere sospesi per il periodo 1 aprile - 31 agosto.

Rateizzazione versamenti titoli edilizi

Versamenti sospesi per il periodo 1 aprile - 31 ottobre.

Imposte Comunali
Imposte Comunali

Facebook Comments

Leggi anche

Venezia FC-Empoli, Ceccaroni: “Dovevamo rimanere in partita”

In occasione del match contro l’Empoli, Pietro Ceccaroni