Polizia
Polizia

Nella giornata di giovedì 28 gennaio la Polizia di Stato di Venezia ha tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, un cittadino di nazionalità croata, classe ’92.

Gli agenti del Commissariato di Mestre da tempo tenevano sotto controllo il soggetto e, a seguito di un appostamento hanno bloccato l’uomo intento a preparare con cura le dosi da destinare allo spaccio munito di bilancino di precisione e sacchetti di nylon. I poliziotti  intervenuti,  a seguito di perquisizione, hanno rinvenuto 40 grammi di cocaina ed eroina e circa 500 € probabile provento dell’attività illecita. Sono stati inoltre rinvenuti scritti riportanti pseudonimi e conteggi inerenti l’attività di spaccio. Il pusher è stato quindi tratto in arresto e posto ai domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria. Dagli accertamenti sull’uomo è emerso che nel 2016 era stato emesso un provvedimento restrittivo a carico del soggetto per fatti avvenuti a Cremona sempre per spaccio di sostanze stupefacenti.