La Proloco di San Donà di Piave ha donato dei dolci alla Mensa Solidale. “Il Consiglio di Amministrazione ha  deliberato di devolvere parte degli incassi del 2019 per acquistare dolci, da consegnare agli utenti della Mensa Solidale. Un modo per sentirsi vicini alle persone in queste festività” così Renata Mattiuzzo della Presidente della Proloco presente anche con Gianni Saramin. “Con le difficoltà economiche di questo periodo la Mensa Solidale ha visto aumentare l’utenza nel corso dei mesi. Ringrazio i volontari della Croce Rossa, sempre in prima fila per sostenere le realtà più fragili, e ringrazio la Pro Loco per il gesto generoso che “addolcisce” il Natale anche a chi si trova in un momento difficile” conclude il Sindaco Andrea Cereser che ha condiviso il momento della consegna.

Libri, ricette e letture: questi gli ingredienti del contributo che Villaggio Globale, attraverso il progetto SIPROIMI, porta al programma di eventi digitali del Natale di San Donà di Piave. Tutti i video saranno visibili nel Canale YouTube del Teatro Metropolitano Astra.

«Un’opportunità per divertirsi, riflettere insieme e conoscersi attraverso le parole, i libri e il cibo. Grazie a Villaggio Globale per aver contribuito alle iniziative delle festività con questa proposta interculturale» così il Sindaco Andrea Cereser.

La prima proposta, “Now Recording: le ricette dell’accoglienza” prevede la realizzazione di video-ricette, realizzate dai beneficiari e dagli operatori del progetto di accoglienza, e di un ricettario, frutto di un laboratorio di scrittura curato dall’insegnante di italiano del medesimo progetto, da diffondere secondo i mezzi più tradizionali oltre che attraverso i social network.

“La cucina è un luogo di incontro e di scambio. Gustare ricette di altri paesi è un modo per conoscere altre culture. Spero che i sandonatesi sperimentino le ricette tradizionali dei ragazzi che partecipano al progetto e che quest’ultimi si cimentino con i piatti che noi amiamo.” così Silvia Lasfanti, Vicesindaca e Assessora alle Opportunità Sociali.

La seconda proposta, “Saltastorie e altre storie da fermi”, prevede invece, in collegamento con il progetto nazionale #ioleggoperché, la consegna di circa 20 libri per ragazzi alla Biblioteca Civica per la sezione ragazzi presso la Casa dei Bambini dedicati a storie di viaggi, di incontro e di inclusione. È inoltre stato prodotto un ciclo di 4 video-letture, realizzate da Febo Teatro, ispirate ad alcuni dei libri donati.

«La cultura crea ponti tra le storie, i viaggi e le culture. Le due iniziative proposte da Villaggio Globale ne sono l’esempio, unito alla donazione di volumi alla Casa del Bambino che incrementano le collezioni della biblioteca e che sono destinati a tutta la comunità, per un incontro fatto anche di libri e di parole» aggiunge l’Assessore alla Cultura Chiara Polita.

Il Progetto Territoriale SIPROIMI di San Donà di Piave fa parte dal 2016 della rete del Sistema di Protezione dei Richiedenti Asilo e Rifugiati del Ministro dell’Interno. Il progetto promuove e stimola occasioni di incontro e scambio interculturale tra i beneficiari del progetto stesso, che sono richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale e ex umanitaria, e la comunità e il tessuto sociale della città.

Dalla Cooperativa Il Villaggio Globale: “È un piacere poter contribuire al ricco programma di eventi natalizi del Comune. Per il progetto SIPROIMI si tratta di un’opportunità per restituire qualcosa alla comunità che dà accoglienza alle persone in fuga da guerre e violenza. Speriamo di stimolare la curiosità di adulti e ragazzi con libri, ricette e letture animate che promuovono la diversità come ricchezza”.