Premio Eticork alla vendemmia solidale di Cecchetto

Premio Eticork alla vendemmia solidale di Cecchetto

- in Food and beverages, Le ultime
152
0

Applausi al Merano Wine Festival 2018 per la vendemmia solidale dell'azienda vinicola Giorgio Cecchetto di Tezze di Piave (TV), tra le più note etichette di Raboso Piave, a cui è stato attribuito il Premio Eticork istituito da Amorim Cork Italia,  leader nella produzione di chiusure in sughero con sede a Conegliano Veneto. A ricevere il premio c'erano a Merano alcuni ragazzi e ragazze dell'Associazione Italiana Persone Down (AIPD) sezione Marca Trevigiana, insieme a Giorgio Cecchetto, che ogni autunno, dal 2005 , organizza la Vendemmia Solidale del Raboso Piave.

La consegna del Premio Eticork al Merano Wine Festival 2018
La consegna del Premio Eticork al Merano Wine Festival 2018

Una festa "sociale" tra i vigneti del Piave

 L’iniziativa della famiglia Cecchetto è realizzata nell'ambito del Progetto Autonomia Sociale,  e coinvolge i giovani Down nel ruolo di vignaioli ed enologi in tutte le fasi di lavorazione del vino: dalla raccolta alla torchiatura e pigiatura, fino al momento di turare le bottiglie. Dai grappoli d'uva spiccati ne vengono prodotte circa mille di Raboso del Piave, che poi gli stessi vendemmiatori speciali presentano in primavera nello stand della Regione Veneto al Vinitaly di Verona.   Le bottiglie sono numerate, ognuna con la propria etichetta disegnata a mano e firmata dal ragazzo che l’ha creata.

Il Premio Eticork con il tappo di sughero
Il Premio Eticork con il tappo di sughero

 Amorim, una missione etica

Il vino più rappresentativo del territorio del Piave, quindi,  diventa anche un messaggero di solidarietà, contribuendo a progetti pensati a favore della collettività, con l’obbiettivo di rafforzare il valore che può nascere dalla sincera volontà di fare impresa in maniera condivisa e inclusiva. Con queste motivazioni, la vendemmia dei ragazzi Down e Giorgio Cecchetto è rientrata nella rosa delle aziende valutate da Amorim Cork per l'assegnazione del Premio Eticork, con cui l'azienda coneglianese vuole valorizzare i progetti solidali legati al mondo enologico che si sono maggiormente distinti in Italia per costanza, profondità di intervento e rilevanza nel territorio.

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero; copre il 40% del mercato mondiale di questo comparto, e il 26% del mercato globale di chiusure per vino. Sono 22 le filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti. Amorim Cork Italia  è la  filiale italiana del Gruppo Amorim; nel 2017 si è confermata marchio leader del mercato italiano. Conta 42 dipendenti e una forza commerciale composta da 35 agenti; oltre sono 561.000.000 di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 57,8 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2016. Amorim sarà protagonista di un servizio televisivo,  nella rubrica  "Parola di pollice verde", di con Luca Sardella, il 1° dicembre alle ore 13.00 su Rete4.

CRISTIANA SPARVOLI

Facebook Comments

You may also like

Casatella Trevigiana Dop, due ricette per il pranzo di Natale

Nel menu del pranzo di Natale, una Casatella