Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

- in Cronaca, Le ultime
638
0
MESTRE COMUNE SI

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia di Mestre presso il “Palco”, il locale sito in piazzetta Battisti, durante un Aperitivo per Mestre e l’idea è quella di lanciare un manifesto per l’autonomia della città.

All’evento era presente anche la consigliera del Movimento Cinque Stelle Elena La Rocca che ha appoggiato l’iniziativa; durante l’evento gli organizzatori hanno sottolineato la legittimità dell’iter per la creazione di due Comuni presentando, tra i documenti, anche il parere di Luciano Falcier ex assessore regionale agli enti locali.

Guidati dall’avvocato Stefano Chiaromanni, il movimento vuole realizzare un volume collettivo che sia in grado di raccogliere nuovi pareri giuridici a sostegno della legittimità del referendum di separazione nonostante la prossima entrata in vigore della Città metropolitana a Venezia.

La novità è la creazione di un manifesto da sottoporre alle varie forze politiche per poi farlo firmare dai vari rappresentanti delle stesse.

Il nome deciso è appunto il “Manifesto del doppio sì”, e cioè un primo sì per il referendum, ed un secondo per la separazione.

Chiaromanni ha poi specificato: “Un documento trasversale, ancora in preparazione, da far sottoscrivere a personalità della società civile e a politici di varia estrazione”.

Matteo Venturini

Facebook Comments

You may also like

Gioventù bruciata? Giovani armati in giro per la città

E’ forse il caso di dirlo? Gioventù bruciata?