TG+ 16 marzo 2017

TG+ 16 marzo 2017

- in Elenco edizioni TG+
122
0
Featured Video Play Icon

Ecco le principali notizie di oggi:

  • PEDEMONTANA, ALTRE SORPRESE – TOSI: “ZAIA MISTIFICATORE”

Pian pianino stanno saltando fuori tutti i conti della Pedemontana tra Spresiano e Montecchio: sembra, fra le altre cose, che il margine di utile per la Società Italiana Autostrade ammonti addirittura al 40%. Nel frattempo Tosi si scaglia contro Zaia, sottolineando che l’aumento dell’IRPEF non ha nulla a che vedere col “fiscal compact” europeo di cui parla il Governatore.

  • ELECTION DAY, PASSI AVANTI – ZAIA E MARONI CHIEDONO A COSTA IL 28 MAGGIO

Come già anticipato nel TG+ di ieri, confermiamo la concreta speranza per l’election day, che farebbe risparmiare 14 milioni al Veneto e 20 alla Lombardia. Zaia e Maroni ieri sono stati ricevuti dal Ministro degli Affari Regionali Enrico Costa, con cui hanno parlato della possibilità di votare le rispettive autonomie domenica 28 maggio, in abbinata con i referendum su voucher ed appalti.

  • VENETO BANCA, HA FIRMATO IL 50% DEI SOCI – POPOLARE DI VICENZA A QUOTA 60%

Dopo la Popolare di Vicenza, anche Veneto Banca ha aggiornato i propri dati sull’andamento delle sottoscrizioni delle offerte di transazione. Al momento l’istituto vicentino ha già raggiunto una percentuale di soci favorevoli superiore al 60%, mentre a Montebelluna siamo a quota un socio su due.

  • MOSTRA SU VAN GOGH NON SARA’ A S. CATERINA – GOLDIN SORPRENDE TUTTI E TORNA A VICENZA

Dopo solo una stagione Marco Goldin rientra a Vicenza. Infatti, per la grande mostra su Van Gogh che Linea d’Ombra va progettando da oltre un anno, la sede museale di Santa Caterina non riuscirebbe ad essere attrezzata fino a gennaio, quando termineranno gli ultimi cantieri. Manildo si dice sorpreso, ma Goldin assicura che non si tratta di un addio e che “Storie dell’Impressionismo” avrà un seguito, visto anche il suo enorme successo.

  • OSPEDALE 3C, NUOVA STRUTTURA D’ECCELLENZA – EMERGENZA NASCITE A CONEGLIANO

Mentre a Conegliano si registra l’ennesimo allarme per il forte crollo delle nascite, il direttore dell’ULS Benazzi ha presentato la nuova struttura sanitaria d’eccellenza, specializzata proprio nella procreazione assistita. Il nome del "nascituro" sarà Ospedale 3C, come Cure, Comfort e Comunicazione.

Facebook Comments

You may also like

22-29 aprile: Echo meeting ed Echo Grand Prix a Treviso

Dal 22 al 29 aprile, Treviso “Città d’organi