Treviso Sotterranea. Il cinquecentesimo compleanno di Porta San Tomaso.

Treviso Sotterranea. Il cinquecentesimo compleanno di Porta San Tomaso.

- in Le ultime, Treviso
118
0
cartolina compelanno def.

Sabato 21 e domenica 22 aprile l’associazione Treviso Sotterranea e l’Amministrazione Comunale desiderano festeggiare, insieme ai cittadini trevigiani, il cinquecentenario di Porta San Tomaso, uno dei monumenti più belli e significativi della città. Porta San Tomaso è la terza porta della fortezza rinascimentale veneziana ed è stata costruita nel 1518, quando la guerra con la lega di Cambrai era già conclusa. E’ l’edificio più maestoso della cerchia muraria. Costruito dal Podestà Paolo Nani è stato progettato probabilmente dall’architetto Guglielmo il Bergamasco. La struttura, ricca di decorazioni e completamente ricoperta di pietra d’Istria, presenta una particolare copertura in piombo e legno che culmina con la statua di san Paolo, tributo alla vanità del Podestà.  La porta, costruita a scopo celebrativo, riprende gli schemi architettonici degli archi trionfali romani.

L’Associazione Treviso Sotterranea desidera approfittare di questa ricorrenza per offrire ai cittadini un’ulteriore occasione per prendere coscienza dell’eredità storica e artistica della città e conoscere meglio uno dei monumenti simbolo di Treviso. Questo evento si inserisce fra le molteplici attività che l’associazione svolge e che vanno dall’esplorazione alla didattica nelle scuole, dalle visite con i soci alle conferenze, dalle mostre alle pubblicazioni. Tutte attività volte a valorizzare l’eredità storica e a rendere i cittadini custodi consapevoli del proprio patrimonio monumentale.

Questo fine settimana sarà dedicato completamente a porta San Tomaso e alla sua conoscenza. Per l’occasione sarà possibile visitare anche la sala d’armi della porta dove l’associazione ha collocato una piccola esposizione che permetterà ai visitatori di conoscere meglio le porte monumentali della città e scoprire le nuove indagini fatte dall’associazione. I festeggiamenti inizieranno sabato 21 alle ore 15 con una cerimonia ufficiale che culminerà con il taglio della torta e un brindisi. Dal pomeriggio di sabato e per tutta domenica l’associazione si renderà disponibile a spiegare ai cittadini il sistema difensivo della porta nel suo complesso facendo loro scoprire curiosità e particolari nascosti.

“La cura del nostro patrimonio artistico ed architettonico è sempre stata al centro degli interessi di questa Amministrazione – dichiara l’Assessore Luciano Franchin – ringrazio l’Associazione Treviso Sotterranea che concretamente ci accompagna nella conoscenza delle bellezze della nostra Città”.

Facebook Comments

You may also like

Neoplasie urologiche, nuove tecniche all’ospedale di Conegliano

Neoplasie urologiche, l’Ospedale di Conegliano punta, grazie alla