Sofian Kiyine - credits Andrea Pattaro @Vision
Sofian Kiyine - credits Andrea Pattaro @Vision

Queste le dichiarazioni di Sofian Kiyine dopo la vittoria dell’Inter al Penzo sul Venezia FC. 
“Abbiamo fatto fatica negli ultimi 30 metri, ci è mancata forse un po’ di decisione, ma del resto abbiamo affrontato una difesa molto forte, un punto su cui devo lavorare anch’io. Noi abbiamo fatto il nostro, siamo arrivati ad incidere in alcune volte. Da una sfida del genere penso che tiriamo fuori la consapevolezza di potervela giocare con tutti.  Siamo stati in partita, l’abbiamo lasciata aperta fino all’ultimo minuto. abbiamo incontrato i campioni d’Italia, noi invece siamo una squadra di giocatori giovani, e sapevamo che sarebbe stata una partita dura. abbiamo sofferto, ma l’importante è che non abbiamo mollato, abbiamo cercato anche noi di metterli in difficoltà. L’obiettivo nostro è la salvezza, siamo consapevoli di potercela fare, credo che continuando su questa strada potremo raggiungere l’obiettivo. Mister Zanetti ci ha insegnato spirito di squadra e di sacrificio. Quanto a me: sono venuto qui a fine mercato, sono stato accolto nel migliore dei modi, ho un presidente che ha stima, un allenatore che ha stima, posso solo fare bene”.