I “primi” 150 stop del tram

I “primi” 150 stop del tram

- in Cronaca, Le ultime
233
0
tram

Non stiamo parlando di fermate di routine che ogni giorno effettua un mezzo pubblico, ma degli stop tecnici a causa di problemi legati al tram rosso che attraversa la città di Venezia.

I problemi sono molteplici a partire dai guasti alla linea, gli sbalzi elettrici, gli autobus in avaria e macchine mal parcheggiate che impediscono il passaggio del bolide rosso. E così l’automezzo elettrico si ferma e attende un autobus sostitutivo creando non poche difficoltà al traffico e ai viaggiatori, molto spesso lavoratori, costretti a forti ritardi.

La settimana scorsa a Marghera si è toccato il 140esimo stop da settembre, un record incredibile considerando che ad oggi manca davvero poco a toccare le 150 fermate anomale.

L’assessore comunale alla Mobilità Renato Boraso è in trepida attesa di vedere realizzato il nuovo filobus che dovrebbe migliorare la situazione e sconfiggere i problemi legati al “serpentone rosso”.

Qualche anno fa medesimi problemi si sono potuti vedere nei primi mesi di percorrenza del tram “gemello” di colore blu che percorre la città di Padova, man mano poi risolti con piccole ma costanti migliorie nel corso degli anni.

Matteo Venturini

tram

Facebook Comments

You may also like

Referendum separatista a Mestre, manifesto per il doppio si

Si è fatto sentire ieri il Movimento Autonomia